Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2018

Sport

Chiudi

18.02.2018

Il Brescia è pronto per l’esame di maturità

Nelle scorse stagioni la sfida tra Brescia e Udine era quella che determinava quale tra le due squadre avrebbe evitato l’ultimo gradino della classifica. Quest’anno biancoblù e bianconeri si guardano all’estremità della graduatoria. Se i friulani sono il fanalino di coda, ancora senza punti, il Brescia di Marco Pisati sta invece vivendo un periodo di forma straordinario, condito con gli importanti successi ottenuti prima della pausa con Vicenza e Parabiago. Dopo aver inaugurato nel migliore dei modi la fase II del campionato di serie A, Gelmini e soci si sono tolti anche lo sfizio di battere i forti milanesi sul loro campo, completando così una doppietta iniziale impensabile alla vigilia. Dopo una prima parte di stagione vissuta sottotono è difficile negare che la Leonessa sta raccogliendo i frutti soltanto in questa seconda metà di stagione nella quale, con le retrocessioni bloccate, in palio c’è soltanto la gloria e la possibilità di iniziare a programmare la prossima stagione con mesi di anticipo. La tradizionale pausa per il Sei Nazioni è arrivata forse nel momento meno indicato per i Pisati’s, che con tutta probabilità avrebbero preferito affrontare Udine sfruttando l’onda dell’entusiasmo delle vittorie ottenute nelle precedenti settimana. IL BRESCIA in campo oggi sembra però completamente rinnovato: una squadra sempre propositiva, disciplinata e ordinata in entrambi i reparti, e pronta a strappare risultati importanti con l’obiettivo dichiarato di chiudere davanti a tutti la fase II. Dopo la sosta Marco Pisati è chiamato a decifrare lo stato di salute di una squadra che, si spera, non abbia perso in questi quindici giorni la brillantezza vista nel mese di gennaio. «Affrontiamo una squadra che, sebbene non abbia ancora raccolto punti, può contare su un ottimo potenziale tecnico e su importanti giocatori internazionali – è la presentazione dell’incontro odierno da parte del tecnico del Brescia -. Sappiamo che Udine predilige il gioco in velocità, quindi siamo chiamati a prestare la massima attenzione. Dal canto nostro, abbiamo il vantaggio del fattore campo, ma dobbiamo avere ben in mente che non saràassolutamente un match facile. Vogliamo proseguire con quanto di buono mostrato nelle prime due partite». Per il calcio d’inizio, programmato alle ore 14.30 Pisati ritrova Trevisani, De la Rubia, Mariani, Azzini e Gelmini, tutti in uscita dall’infermeria. Allo stesso tempo il tecnico pavese deve rinunciare a Masgoutiere, Zoli, Beschi e Franchini, fermati da guai fisici. Arbitra Simone Baoretto di Rovigo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.D.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
29
Lecce
26
Pescara
26
Cittadella
24
Hellas Verona
22
Brescia
21
Benevento
21
Perugia
21
Spezia
20
Salernitana
20
Cremonese
19
Ascoli
19
Venezia
19
Cosenza
14
Crotone
12
Padova
11
Carpi
10
Foggia
9
Livorno
9
Benevento - Hellas Verona
0-1
Cremonese - Cittadella
0-0
Lecce - Perugia
0-0
Livorno - Foggia
3-1
Padova - Palermo
1-3
Pescara - Carpi
2-0
Salernitana - Brescia
Spezia - Cosenza
4-0
Venezia - Ascoli
1-0
Crotone - [ha Riposato]