Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 maggio 2018

Sport

Chiudi

03.02.2018

Il Calvisano non vuole l’arresto con i «poliziotti»

Simone Balocchi e il Calvisano pronti per correre verso la vittoria contro le Fiamme Oro
Simone Balocchi e il Calvisano pronti per correre verso la vittoria contro le Fiamme Oro

Andrea Dimasi La sfida che attende oggi il Patarò Calvisano di Massimo Brunello, oltre a rappresentare il big-match del 12esimo turno del campionato di Eccellenza, è anche l’ultimo ostacolo di un tour de force che ha visto i campioni d’Italia scendere in campo cinque volte negli ultimi 27 giorni. Con kick-off alle 15, al Pata Stadium arrivano le Fiamme Oro dell’ex Gianluca Guidi – due scudetti e un Trofeo Eccellenza tra il 2013 e il 2015 -, di scena nella tana della capolista per cercare il colpaccio che legittimerebbe ancora di più le ambizioni play-off dei poliziotti romani. Dal canto suo, Calvisano arriva alla sfida con il fiatone dopo un mese di gennaio dispendioso sia dal punto di vista fisico che mentale, nel quale Morelli e compagni sono stati chiamati a disputare il doppio incrocio europeo contro Heideberger, e un doppio appuntamento in campionato contro le mine vaganti Medicei e Reggio Emilia. E proprio l’ultima sfida contro gli emiliani ha messo a nudo la necessità di riposo dei gialloneri che, in emergenza per l’infermeria piena e con un gioco troppo spesso confusionario nelle ultime settimane, alla fine sono riusciti a strappare un successo che ha permesso ai campioni d’Italia di allungare il vantaggio sull’inseguitore Rovigo: un allungo reso possibile, tra l’altro, grazie alle Fiamme, che una settimana fa hanno fermato sul pareggio i Bersaglieri a tempo scaduto. BRUNELLO CHIEDE ai suoi un ultimo sforzo prima della pausa; al fischio finale della sfida di oggi, infatti, l’inizio del Sei Nazioni manderà ai box il campionato di Eccellenza, che vedrà il Patarò scendere in campo una sola volta nei prossimi 36 giorni, in occasione di un altro big-match, quello del 17 febbraio sul campo del Petrarca, oggi terzo. Serve però fare un passo alla volta e pensare all’ostacolo Fiamme Oro: l’incrocio con la selezione della Polizia di Stato è ormai un «classico» in via San Michele. Agli ordinari due match della stagione regolare, infatti, i due club sono soliti incontrarsi anche nel pre-campionato, per un appuntamento amichevole che ormai da diversi anni si ripete al Pata Stadium. Tradizione rispettata anche quest’anno e che ha visto Calvisano battere i cremisi, prima di ripetersi due mesi più tardi alla caserma Gelsomini, in occasione del match della gara di andata. In forma sia sul piano del gioco che dei risultati, gli uomini di Guidi sono reduci da un periodo favorevole: per questo motivo ai gialloneri servirà la massima attenzione. «REPUTO LE FIAMME ORO una delle squadre più rodate del momento – dice Massimo Brunello -. Sono reduci da una serie di successi importanti, tra i quali il pareggio a Rovigo; possono contare su un organico ricco di elementi di qualità, nonché su una difesa che concede pochissimo. Sarà certamente una partita dura, per questo dai miei uomini mi aspetto una grande attenzione e spero di vedere un bel rugby». Ancora privo di Novillo e De Santis nei trequarti, e senza Casilio, Fischetti e Luccardi impegnati al Sei Nazioni under 20, Brunello recupera Paz, che partirà titolare dopo tre settimane di assenza, e ridisegna Chiesa a estremo. In avanti, Zanetti vince il ballottaggio con Venditti e in prima linea c’è Giovanchelli e non Morelli, che sarà in panchina e potrebbe trovare spazio in campo nel corso del match; come pilone sinistro, invece, ecco Zilocchi. Arbitra l'esperto Vincenzo Schipani, arbitro di Benevento. •

Andrea Dimasi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
82
Frosinone
71
Parma
69
Palermo
68
Venezia
66
Bari
64
Cittadella
63
Perugia
60
Foggia
57
Spezia
53
Carpi
52
Salernitana
51
Cremonese
48
Cesena
47
Brescia
47
Pescara
47
Avellino
45
Ascoli
45
Novara
44
Entella
41
Pro Vercelli
40
Ternana
37
Avellino - Spezia
1-0
Brescia - Empoli
0-2
Carpi - Cittadella
1-1
Cremonese - Venezia
5-1
Entella - Frosinone
0-1
Foggia - Salernitana
1-0
Palermo - Cesena
0-0
Parma - Bari
1-0
Perugia - Novara
1-1
Pescara - Ascoli
0-1
Pro Vercelli - Ternana
2-1