Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
26 aprile 2018

Sport

Chiudi

11.12.2017

Il sorpasso del Franciacorta e il riscatto del Rovato

La gara più entusiasmante della domenica di serie C è a Gussago, dove il Franciacorta di Alex Geddo batte il Botticino nel big-match al profumo di serie B e schizza al comando del girone. In una partita sempre in equilibrio, capace di rispettare l’attese della settimana, i padroni di casa sono bravi a bloccare le fonti di gioco degli ospiti e a colpire al largo. Nella ripresa, la mischia del Botticino conquista la scena, ma la difesa bianconera resiste e blocca il tentativo di rimonta dei gialloverdi, che devono dire così addio al primato. Gli uomini di Bonaldo e Torri devono ora guardarsi le spalle dalla scalata di Fiumicello e Bassa Bresciana. Gli uomini di Piero Molinari vanno sotto al Tartaglia contro il Cus Brescia, poi salgono in cattedra e stendono la rappresentativa universitaria con ben tredici mete, conquistando così il punto bonus che vale la terza piazza in solitaria: l’ultima utile per il passaggio al Pool Promozione; per le giovani leve di Costantino Bargnani arriva invece il successo al Maraviglia contro un Desenzano mai domo e in partita fino all’ultimo minuto. I Calabroni trovano il vantaggio, ma la reazione dei lenesi è veemente e la meta in extremis di Bellomi è quella che permette ai rossoblù di andare al riposo in vantaggio. Nella ripresa, i padroni di casa accorciano le distanze a tre dalla fine ma devono accontentarsi di un punto che non cambia la loro classifica. Nel girone C, il Rovato abbatte lo Stezzano e torna a correre dopo l’ultimo clamoroso k.o. di Milano. Al Pagani non c’è partita, e i rossoblù prendono il volo grazie a dodici mete e alla bella prestazione di Ismail Byaoui, premiato Man of the Match. IN SERIE C2, la domenica del doppio derby esalta formazione cadetta del Calvisano e il College Club. Al Giori, la cadetta dei campioni d’Italia marca otto mete e si prende beffa di un Valle Camonica sempre più alla deriva, facendo debuttare altri due giovanissimi, Vedovelli e Canobbio. Per gli uomini di Giorgio Rigosa arriva invece il convincente successo sulla cadetta del Franciacorta. In una gara mai in discussione, i cittadini prendono le misure in mischia e sfruttano a pieno il potenziale della propria trequarti, trovando anche il punto bonus e privando dello stesso gli avversari nei minuti finali. Infine, k.o. di misura anche per la cadetta del Cus Brescia, che si arrende di un solo punto sul campo del più quotato Orobic a causa di una mancata trasformazione che avrebbe permesso il sorpasso e il colpaccio esterno. • AN.DI.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Empoli
76
Palermo
63
Parma
63
Frosinone
62
Perugia
57
Venezia
57
Bari
57
Cittadella
55
Foggia
51
Carpi
49
Spezia
47
Brescia
46
Salernitana
44
Cremonese
43
Pescara
42
Novara
40
Avellino
40
Entella
40
Cesena
39
Ascoli
39
Ternana
37
Pro Vercelli
34
Brescia - Cesena
0-0
Cremonese - Ascoli
1-2
Entella - Pro Vercelli
3-2
Foggia - Bari
1-1
Frosinone - Empoli
2-4
Novara - Venezia
1-3
Palermo - Avellino
3-0
Parma - Carpi
2-1
Perugia - Ternana
2-3
Pescara - Spezia
3-2
Salernitana - Cittadella
1-3