23 gennaio 2019

Sport

Chiudi

09.06.2014

«Super Coppa», applausi senza confini

Foto di gruppo con i Giovanissimi di Voluntas e Villa d'Almè dopo la finale che incorona i ragazzi di Duina
Foto di gruppo con i Giovanissimi di Voluntas e Villa d'Almè dopo la finale che incorona i ragazzi di Duina

Si chiude in parità la sfida che mette di fronte i migliori giovani delle province di Brescia e Bergamo. La Voluntas, nella categoria Giovanissimi, prevale sul Villa d'Almé che, poco dopo, si prende la rivincita sulla Rigamonti tra gli Allievi.
PERFORMANCE sicuramente apprezzate e applaudite anche da Ezio Bertuzzo e «Chico» Nova ricordati con l'appuntamento in scena al «Comunale» di Rudiano, punto d'incontro per la «Super Coppa dell'Oglio»: in palio la prima edizione del memorial intitolato proprio ai due centravanti. Risicato nel punteggio (2-1) il successo della Voluntas, maturato a pochi minuti dal termine grazie alla sfortunata autorete di Cometti intervenuto dopo un traversone di Paganelli. Nel primo tempo Cuter per gli orobici, Bobilov per i biancoverdi rendono più frizzante il confronto. Grande la soddisfazione a fine gara per il tecnico bresciano, Ermanno Duina. «Vincere è sempre bello, ma a questo memorial è molto importante - spiega l'allenatore della Voluntas -. Ci siamo imposti con merito e con una rosa rimaneggiata».
MENO BRILLANTE la prestazione della Rigamonti di Tony Scotti, sconfitta 2-0 dai bergamaschi: un risultato che rispecchia l'andamento della gara ma che finisce, inevitabilmente, con l'indispettire il tecnico granata. «Sono molto dispiaciuto - spiega -. Sono molto legato ai figli di “Chico”, Roberto e Paolo, anche per loro avrei voluto alzare al cielo la Coppa dedicata a loro padre. Purtroppo non abbiamo l'impegno come avremmo dovuto, ma dobbiamo ammettere che gli avversari hanno vinto con merito». La gara si risolve con una rete per tempo: prima è la zampata in mischia di Pesenti a portare in vantaggio i giallorossi bergamaschi; a pochi minuti dallo scadere il sigillo di Gelpi in contropiede chiude anticipatamente la sfida. Poi il commosso ricordo dei due indimenticati bomber, le premiazioni, e gli applausi di un pubblico che non vive l'estenuante campanilismo tra le due città ma apprezzato indistintamente la prova sul campo. Proprio come sarebbe piaciuto a Ezio e «Chico».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Maffessoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Palermo
37
Brescia
35
Pescara
33
Lecce
31
Hellas Verona
30
Benevento
30
Spezia
27
Cittadella
27
Salernitana
27
Perugia
26
Ascoli
25
Cremonese
23
Venezia
22
Cosenza
20
Carpi
17
Foggia
16
Livorno
15
Padova
15
Crotone
14
Carpi - Foggia
0-2
Cosenza - Ascoli
0-0
Crotone - Cittadella
0-0
Lecce - Benevento
1-1
Padova - Hellas Verona
3-0
Palermo - Salernitana
1-2
Perugia - Brescia
0-2
Pescara - Cremonese
0-0
Spezia - Venezia
1-1
Livorno - [ha Riposato]