18 febbraio 2019

Sport

Chiudi

14.01.2019

Valsabbina da incorniciare: vittoria da applausi

Anna Nicoletti ancora determinante: 18 punti per leiLa gioia della squadra bresciana: tre punti preziosissimiLa gioia delle ragazze della Valsabbina: un secco 3-0 per rimettersi a correre FOTO ROBERTO MULIERE
Anna Nicoletti ancora determinante: 18 punti per leiLa gioia della squadra bresciana: tre punti preziosissimiLa gioia delle ragazze della Valsabbina: un secco 3-0 per rimettersi a correre FOTO ROBERTO MULIERE

Terza gara in otto giorni e prima vittoria per 3-0. Sono questi i numeri della Banca Valsabbina Millenium Brescia, che al PalaGeorge di Montichiari fa del Club Italia Crai un sol boccone, battendola con il primo risultato netto della stagione di Samsung Volley Cup. Le ragazze di Mazzola fanno anche meglio rispetto al girone d’andata, quando avevano sconfitto le azzurre per 3-1. Le leonesse comandano dall’inizio alla fine, senza mai dare un minimo di spazio alle giovani avversarie: ed è una vittoria che rende la classifca della Banca Valsabbina ancora più positiva. SONO SUBITO le bresciane che, sfruttando il turno al servizio di Nicoletti, si portano avanti nel primo set. Dopo il 4-2, Villani si scatena a rete, mettendo a terra la palla del 7-3 e dell’8-5. Veglia la segue (9-6), le azzurre fanno fatica a rimanere a galla, con i pochi attacchi di Nwakalor e Lubian che non riescono ad arginare la situazione (11-8). Washington lavora bene e a rete e Nicoletti torna in battuta più tagliente che mai, realizzando anche due aces (15-9). Nwakalor sorprende la difesa casalinga con un pallonetto, ma non è abbastanza: la difesa del Brescia è precisa e Washington si scatena a rete, e con una fast mette a terra anche il punto del 21-11, Veglia mura la bresciana Populini. Ci pensa poi Nicoletti, con un lungolinea, a chiudere per 25-16. Dopo equilibrato (2-2), nel secondo parziale la Valsabbina prende di nuovo il comando allontanandosi con Pietersen e Washington sull’8-3. La difesa avversaria fatica e il Club Italia non riesce ad attaccare come si deve: al contrario della Millenium, accorta sulla seconda linea e sempre più tagliente a rete; Veglia mura Lubian, Pietersen buca il campo avversario con la diagonale del 12-6, Washington blocca Populini e segna il 16-8. Si apre una piccola falla sulla ricezione delle padrone di casa con l’ace di Populini (16-10), poi le ragazze di Bellano sbagliano e Nicoletti torna a far male in battuta. Un altro paio di errori a rete, questa volta di Omoruyi e Fahr, e il Brescia sale fino al 21-13. Con un buona ricezione Nwakalor mette a terra la bomba del 22-15, ma Villani grida alla carica e con una doppietta porta le compagne sul 24-15. È ancora lei, con un muro, a concludere il minuto dopo sul 25-15. LA VALSABBINA continua a spingere e nel terzo set si allontana di nuovo (7-3); le avversarie alzano il muro e riescono a mantenere un distacco relativamente piccolo, con le bresciane che continuano a mantenere le redini del gioco. Villani fa l’ace del 13-6, Pietersen segna il pallonetto del 15-8; la ricezione precisa permette alle leonesse di condurre un gioco pulito e imprevedibile, e le fa salire sul 21-12, col punto della neo entrata Miniuk. La Valsabbina non si ferma più. Un errore di Nwakalor in attacco mette fine ai giochi: per la Millenium è un trionfo, la sconfitta di Firenze è messa alle spalle e in pratica anche la salvezza è ormai acquisita. Ma c’è ancora tanto tempo per togliersi nuove soddisfazioni, a cominciare già magari dalla prossima sfida contro Filottrano (domenica 27 dopo la pausa per la Coppa Italia). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Biancamaria Messineo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Brescia
43
Palermo
42
Benevento
39
Lecce
38
Hellas Verona
36
Pescara
35
Spezia
34
Perugia
32
Salernitana
31
Cittadella
30
Cremonese
27
Cosenza
27
Venezia
26
Ascoli
25
Foggia
21
Livorno
20
Crotone
19
Padova
18
Carpi
18
Ascoli - Salernitana
2-4
Benevento - Cittadella
1-0
Carpi - Perugia
0-1
Cosenza - Cremonese
2-0
Crotone - Pescara
Lecce - Livorno
3-2
Padova - Foggia
1-1
Palermo - Brescia
1-1
Spezia - Hellas Verona
1-2
Venezia - [ha Riposato]