sabato, 29 aprile 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

29.03.2017

Truffe a Brescia:
arrestato
a Caserta

Il truffatore è stato arrestato dai carabinieri
Il truffatore è stato arrestato dai carabinieri

È stato arrestato a Caserta il 34enne Gianluca Maio, latitante, condannato a 16 anni e 21 giorni in via definitiva il 19 aprile 2016 per falsità materiale, sostituzione di persona, ricettazione, truffa, possesso e fabbricazione di documenti falsi e contraffazione di assegni. Dal 2010 al 2014 l’uomo avrebbe sottratto denaro a decine di correntisti presentandosi in istituti di credito del Nord Italia con documenti fasulli, ricavando nelle sole province di Brescia e Cremona 350mila euro. L’indagine è stata condotta dalla catturandi dei carabinieri di Milano. All’indomani della condanna Maio, incensurato, era fuggito in Colombia, per poi rifugiarsi in Campania, sua terra di origine. Si nascondeva a casa della madre a Caserta, un appartamento in affitto non riconducibile dal punto di vista catastale alla donna. L’abitazione è stata setacciata da cima a fondo dai militari dell’Arma fino a quando un carabiniere chiede alla sorella del latitante, presente alla perquisizione, di alzarsi dal divano: l’uomo si nascondeva nel cassone interno della chaise longue. Finito in manette giovedì 23 marzo, il 34enne si trova ora al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Sul piedistallo di piazza della Vittoria sarà collocata una stele di Mimmo Paladino, insieme ad altre 69 opere distribuite in città: cosa ne pensi?
ok

Sport

Cultura

Spettacoli