Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 settembre 2014

Sport

Chiudi

22.06.2013

Andrea Berta ha conquistato la Spagna

CALCIO. L'ex direttore sportivo di Carpenedolo, Parma e Genoa è approdato in uno dei club più prestigiosi al mondo
Direttore sportivo all'Atletico Madrid e un derby con il Real già in bacheca «Voglio rimanere qui a lungo ma non dimentico le mie radici»

I tifosi dell'Atletico Madrid al Vicente Calderon nel derby con il Real: per Andrea Berta la prima soddisfazione da dirigente biancorosso
I tifosi dell'Atletico Madrid al Vicente Calderon nel derby con il Real: per Andrea Berta la prima soddisfazione da dirigente biancorosso
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

Dieci anni fa, il direttore sportivo del Carpenedolo (d'Eccellenza) Andrea Berta partecipava come giurato al Pallone d'Oro di Bresciaoggi vinto da Andrea Bottazzi (poi suo successore al Carpenedolo). Oggi è uomo mercato dell'Atletico Madrid e «maneggia» gente come Radamel Falcao, Tiago, Juanfran, Emiliano Insua. Da Ermanno Franzoni è passato a Diego Pablo Simeone. Da Tommaso Ghirardi a Peter Lim, il multimiliardario futuro patròn dei colchoneros (1.6 milioni di dollari il suo patrimonio), che lo ha scelto insieme al consigliere delegato Miguel Angel Gil Marìn per un ruolo che ricopre a Madrid dal primo maggio scorso. Berta, orceano classe 1972, è l'ultima eccellente esportazione del calcio dilettantistico bresciano nel mondo. A Madrid è uno dei quattro uomini più influenti della società. Dopo il presidente, dopo Miguel Angel Gil Marìn (consigliere delegato) e Clemente Villaverde Huelga (dg) c'è lui. Alla pari con Josè Caminero (direttore sportivo), con cui prende tutte le decisioni sul mercato: dalla A alla Z. «E' un orgoglio ed una grande responsabilità - dice -. L'Atletico è fra i dieci club più importanti d'Europa, anche se lo considero un punto di partenza e non di arrivo». BERTA ha incontrato l'Atletico in giro per il mondo. «Mi piace vedere i giocatori di persona e per questo ho viaggiato spesso, specie negli anni al Genoa - racconta -. Lontano dall'Italia ho conosciuto molte persone. Miguel Angel è stata una di quelle. Prima tra noi si è creato un rapporto d'amicizia, poi di stima. Ora eccomi a Madrid pronto a restare tanti anni». Quando pensa al futuro Berta guarda inevitabilmente al suo passato bresciano: «Uno non dimentica mai da dove è partito, i sacrifici, la passione - spiega -. Chi parte dai veri dilettanti impara a lavorare. Ci sono dinamiche simili anche ai livelli più alti. Due giorni fa parlavo con il direttore sportivo del Betis Siviglia. Raccontavo dei miei inizi e ho declamato una formazione del Carpenedolo. Gli ho detto di Manuel Pascali, preso a parametro zero e poi andato in Scozia. Di Iori, svincolato e giunto in A. Di Corti, capitano del Varese, di Le Noci, di Volta, di Manù, un portoghese valorizzato e poi partito per il Benfica. E' stato un orgoglio parlargli di questi giocatori presi con pochi soldi». LA GENESI di Berta si deve a Tommaso Ghirardi. «Organizzavo squadre per i tornei estivi della provincia. Maclodio, Montichiari. Andavamo bene e Ghirardi chiese chi era a reclutare i giocatori. Lì è iniziato tutto». Nel 2001 il passaggio al Carpe e poi la scalata: «Voglio restare in Spagna a lungo. Ho già vissuto un'emozione unica, con la vittoria nel derby di Coppa del Re contro il Real. E la lingua non è un problema: con lo spagnolo me la cavo, ci sto lavorando da qualche anno». Quasi come sentisse nell'aria la chiamata.

Alberto Armanini
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Commenti (0)

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

Il meteo

Brescia

Agenda

Feste
Bagno di Suoni Spettacolo
Bagno di Suoni Spettacolo a Sale Marasino Quando: ...
Sport
Scopribrescia: Brescia Scandalosa!
Una particolare visita guidata serale che nel centro ...
Fiere
Settimana Europea Della Mobilità Sostenibile
- VII EDIZIONE “VIENI IN UNIVERSITA’ SENZA L’AUTOMOBILE”, ...

Multimedia

Brescia.Tv live

Tweet vip

Facebook

Sondaggio

Sei favorevole alla raccolta differenziata dei rifiuti?
Cassonetti
ok