CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.10.2017

Arma, due nuovi comandanti di compagnia

Il capitano Comitti Berè, il colonnello Magrini e il tenente Cicala
Il capitano Comitti Berè, il colonnello Magrini e il tenente Cicala

È un’area della provincia di Brescia decisamente vasta: va dal lago di Garda ai confini con le province di Mantova e di Cremona. E ora ha «ritrovato» i suoi comandanti di compagnia: uno a Verolanuova, l’altro a Desenzano. Gli ufficiali preposti al comando delle due compagnie dei carabinieri sono stati presentati ieri dal colonnello Luciano Magrini, comandante provinciale. Si tratta diincarichi delicati con tanti Comuni nei due territori interessati che guardano all’Arma come a un punto di riferimento fondamanetale nella lotta alla criminalità, ma non solo. Le stazioni - che sottendono alle compagnie - svolgono anche tanti altri preziosi compiti nei paesi.

A Verolanuova da una quindicina di giorni è arrivato il capitano Tedros Christian Comitti Berè. Si è dovuto già confrontare con una vicenda terribile, la morte della bambina di 14 mesi sbranata dai pitbull a Flero. Poi un intervento per catturare il responsabile di un aggressione al capotreno sul Brescia-Cremona. Il curriculum di Comitti Berè comprende il comando della tenenza di Terlizzi, dal 2006 al 2009, del Norm di Peschiera del Garda dal 2009 al 2012 e a Laives dal 2012 al 2017. Per due anni è stato in missione all’estero in Libia, Kuwait e in Iraq.

IL TENENTE Massimo Cicala, ma a breve è attesa la promozione a capitano, comanda invece da ieri la compagnia di Desenzano. Dopo l’Accademia è stato comandante di plotone alla scuola marescialli di Velletri, poi ha comandato il Norm di Lecce e per un mese la compagnia pugliese. Ora il comando della compagnia di Desenzano che nell’ ultimo mese è stata affidato al luogotenente Ruggero Sottoriva. «In bocca al lupo» ha quindi augurato ieri mattina ai due ufficiale il comandante provinciale dell’Arma Luciano Magrini. M.P.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1