Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 17 novembre 2018

Mamma muore nello schianto

La Opel Mokka guidata da Anna Piccininni ridotta a un ammasso di lamiere dopo la sbandata e il violento schianto contro un terrapieno di cemento

Uno schianto in piena notte è costato la vita a una giovane madre di tre figli. A Bagnolo Mella, lungo la 45bis, è deceduta Anna Piccininni, 43 anni, guardia giurata di origini pugliesi, ma da qualche tempo residente a Cigole: al volante di una Opel Mokka è andata a sbattere contro un terrapieno in cemento a protezione di un canale, ribaltandosi. L’incidente è accaduto poco prima delle tre di ieri mattina e l’allarme è stato lanciato da un altro automobilista. I soccorsi sono stati immediati, ma per la giovane madre non c’era più nulla da fare. Alla Polizia stradale il compito di ricostruire la dinamica di un incidente che non sembra aver coinvolto altri veicoli. La salma è stata riscomposta all’obitorio di Manerbio.•> PAG 19