CHIUDI
CHIUDI

12.02.2019

L’acqua resti pubblica La campagna continua

È quasi al traguardo anche a Calcinato la campagna di raccolta firme che chiede il rispetto dell’esito del referendum provinciale sull’acqua pubblica dello scorso novembre. Lo scopo è quello di spingere il sindaco Marika Legati a fare pressioni sulla Provincia in questo senso. Il comitato per la difesa dell’acqua pubblica, che a Calcinato raccoglie diverse realtà e gruppi attivi da anni sul tema, organizza per questo tre tavoli in coincidenza con i mercati settimanali, per ottenere la convocazione di un consiglio comunale aperto prima dell’assemblea provinciale dei sindaci che dovrà decidere il futuro della società Acque Bresciane, scegliendo tra la gestione totalmente pubblica e quella mista. Si può firmare la petizione per il primo cittadino oggi dalle 9 alle 12 in piazza Aldo Moro a Calcinato; giovedì negli stessi orari nel piazzale del Centro Romanelli a Ponte San Marco e sabato (stessi orari) in piazza Pertini a Calcinatello. Per saperne di più: linea.indipendente@hotmail.it. •

F.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1