CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.06.2017

Tari, pagamenti in corsa
ma il ritardo è comunale

A volte la morosità non è un problema imputabile alla distrazione degli utenti di un servizio. A Calcinato, per esempio, non poche persone rischiano di dover pagare in ritardo la tassa sui rifiuti perchè non hanno ancora ricevuto l’avviso di pagamento; anche se il termine per il versamento è fissata al 16 giugno.

Il problema è stato sollevato venerdì dalla capogruppo consiliare di Bene Comune Tiziana Spreafico, attraverso una interrogazione a risposta scritta al sindaco. «Buona parte degli intestatari non ha ricevuto gli avvisi per la Tari - scrive la consigliera - e sono pochi i cittadini che consultano il sito del Comune, che solo dal 7 giugno informa del disservizio e prega di contattare l’Azienda servizi comunali alllo 030 9989237 o via e-mail all’indirizzo tributi comune.calcinato.bs.it, che provvederà alla ristampa del documento».

Qualcuno lo ha fatto, ma sempre secondo l’esponente di opposizione «ha ricevuto una risposta puntuale ma dal personale del Comune; non dell’Asc». F.MAR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1