CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.02.2018

Ecco il commissario Ratificata la nomina per risanare i conti

Alla fine è arrivato il commissario straordinario per la gestione finanziaria del Comune di Azzano Mella. La Prefettura ha infatti reso noto ieri che Aurelio Bizioli, commercialista, si occuperà di traghettare l’Amministrazione verso lidi più sicuri, dopo che il Consiglio comunale aveva deliberato lo stato di dissesto (era il 24 ottobre). Il decreto di nomina è firmato dal presidente della Repubblica su proposta del ministero dell’Interno. Il commissario avrà in carico la gestione dell’indebitamento che ha scatenato il dissesto come l’intera partita debitoria del Comune, come auspicato dal sindaco Angela Pizzamiglio. Non trattandosi di un commissariamento amministrativo, il sindaco resterà in carica con tutta la Giunta. La vicenda è frutto della sentenza del 17 agosto con cui il Tribunale civile di Brescia ha autorizzato il pignoramento dei conti comunali da parte della Sa-Fer Spa di Corte Franca, società che avrebbe dovuto costruire il polo logistico per Esselunga, poi respinto dal Comune, anche a fronte di numerose proteste dei cittadini. Nel frattempo 5 milioni erano stati versati come oneri e standard, 2,5 restituiti, 2,5 spesi: di questi 2,5 ben 800 mila euro erano poi stati restituiti a rate fino allo scorso dicembre, ma poi la Sa-Fer ha preteso subito i restanti 1,7. Da qui la crisi che ha portato alla delibera di Consiglio. Ieri il sindaco è stato lapidario: «Anche per rispetto della nuova figura in forza all’Amministrazione comunale - ha spiegato - ci siamo limitati a riportare le dichiarazioni della Prefettura. Auguro al commissario buon lavoro». La vicenda non è priva di lati controversi: ha destato una certa sorpresa, in particolare, la decisione presa da Sa-Fer di ricorrere all’immediata richiesta del dovuto con la conseguente caduta in dissesto del Comune. Tale prassi, infatti, prevede di norma una riduzione significativa del credito vantato, una volta intervenuto il commissario. Che ora avrà comunque il compito di gestire l’intera partita. • M.MA.

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1