Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 21 agosto 2018

Bambini dal Saharawi
per curarsi a Gavardo

Domenica arriverà a Calcinato una comitiva di 14 bambini saharawi che verranno ospitati fino a domenica 30 all’oratorio Don Vincenzo Bertini per vivere una esperienza di solidarietà che vedrà impegnate diverse famiglie nell’accoglienza di questi ragazzi provenienti dal sud-ovest dell’Algeria, dove vivono in una zona inospitale e desertica, con temperature estive che raggiungono i 50 gradi e notti invernali molto fredde.

I ragazzi abitano di solito in case di sabbia o tende fatte di stoffe rappezzate e sono profughi perché sono stati privati violentemente della loro terra, il Sahara occidentale, occupato dal Marocco dal 1975. Molti di loro necessitano di cure mediche e l’associazione Rio de Oro di Gavardo ha chiesto alla parrocchia calcinatese di poterli ospitare nel periodo estivo per poter accedere alle necessarie cure, che si svolgono appunto all’ospedale di Gavardo che sostiene questo progetto.F.MAR.