CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.02.2018

Cave, acqua e viabilità La minoranza attacca

I gruppi di opposizione di Ghedi (Simonetta Migliorati, Tanya Dabellani per il Pd, Stefania Romano e Arturo Marpicati per gli Indipendenti) chiedono, l’amministrazione non risponde. «Il 15 dicembre abbiamo depositato tre interrogazioni su temi tutt’altro che secondari: cava Inferno, acquedotto comunale e stato di sicurezza dei cavalcavia presenti sul suolo comunale, sollecitando risposte anche il 30 gennaio via posta elettronica certificata - dicono i membri di minoranza -. A oggi sappiamo solo che, a proposito della staticità dei cavalcavia, dopo un sopralluogo con il funzionario della Provincia il Comune attende l’esito delle verifiche strutturali». Silenzio invece sulla cava Inferno, e sulla richiesta di notizie sulla firma dell’accordo di programma che obbliga la società titolare a prestare le fideiussioni a garanzia della riqualifica e degli impegni presi. Ma anche sull’avvio con la Provincia di un nuovo tavolo di confronto per individuare il miglior progetto per riqualificare l’area del ritombamento, e sulla situazione degli iter giudiziari e autorizzativi. Silenzio anche sui disguidi del servizio idrico: l’opposizione ha chiesto cosa è stato a inquinare l’acqua, dato che «a novembre la materia prima uscita dai rubinetti di molti cittadini si presentava gialla e di aspetto torbido», e «sugli interventi messi in campo per tutelare la salute dei cittadini». Nei giorni scorsi, per finire, è stata depositata una interrogazione sui lavori stradali eseguiti in via Borgosatollo: «Dopo innumerevoli incidenti avvenuti dopo le asfaltature chiediamo se è stato eseguito un progetto e da chi è stato redatto per quei lavori». •

M.MON.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1