CHIUDI
CHIUDI

11.01.2019

Commercio equo in campo per difendere il caso Riace

È una questione di coerenza quella che ha spinto una storica realtà del commercio equo e solidale a sostenere, da Ghedi e dal Bresciano in generale, la comunità interetnica di Riace. Oltre alla cittadinanza onoraria proposta per il sindaco del paesino calabrese Mimmo Lucano (che da settembre ha il divieto di dimorare nella sua stessa cittadina per presunte irregolarità nella gestione dei profughi ospitati sul territorio comunale) in diversi Comuni, in prima c’è anche la cooperativa Chico Mendes, presieduta Giovanni Paganuzzi. Nelle cinque Botteghe dei popoli di Largo Zanardelli a Ghedi, di via San Faustino a Brescia, di via Fossa a Gavardo, di via IV Novembre a Rezzato e di via Castello a Rovato, la coop propone in vendita una serie di libri per la vendita di ciascuno dei quali destinerà 5 euro al progetto «Solidali con Riace». «Il pregio di quell’esperienza - secondo Paganuzzi è di aver proposto il tema dell’immigrazione sotto una luce diversa: non quella della regolamentazione dei flussi migratori, ma dei modelli di accoglienza, con percorsi di inserimento degli stranieri nella comunità locale». Per questo la Chico Mendes ha avviato «una raccolta fondi per assicurare agli esercenti che hanno dato credito al progetto e hanno fornito generi alimentari e di consumo ai migranti, di rientrare in tutto o in gran parte delle somme loro dovute, ripristinando una relazione costruttiva con le organizzazioni che assicurano l’accoglienza». Inoltre, nella prospettiva di «un progressivo sganciamento dai contributi pubblici», le cinque botteghe bresciane si sono attivate per sostenere le piccole esperienze imprenditoriali di Riace «creando un mercato ai loro prodotti attraverso i circuiti del commercio equo e solidale» anche nel Bresciano. Oltre che facendo acquisti nelle botteghe, si può contribuire al progetto facendo bonifici intestati alla Chico Mendes onlus, causale «Progetto Riace», Iban IT56K0501801600000011167210. Per saperne di più: info chicomendes.it. •

F.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1