Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 21 novembre 2017

Lavori in via Borgosatollo:
c’è l’accordo con i cavatori

Il tanto agognato cartello «lavori in corso» è finalmente apparso a Ghedi lungo la strada per Borgosatollo.

Dove da giovedì sono iniziati i lavori per la sistemazione, invocati dai cittadini e anche dal movimento «Un futuro per Ghedi», che ha raccolto mille firme, del tratto compreso tra il sottopassaggio, appena fuori la cittadina, e l’innesto con la Provinciale 19, la corda molle. Per 350 mila euro alcuni cavatori provvederanno ai lavori più urgenti sulla carreggiata: dureranno una ventina di giorni. «Precisiamo che i lavori saranno a costo zero per il Comune essendo frutto di un accordo tra l’amministrazione e i proprietari di cave della zona - spiega il sindaco Lorenzo Borzi - Anche se non tutti vi hanno aderito. Qualcuno infatti si è tirato indietro per aver già provveduto in passato alla viabilità».

IL SINDACO precisa: «La maggioranza che governava il paese nel 2008 aveva preferito dirottare il contributo dei cavatori, imposto dal Piano Cave, per realizzare la tangenziale ovest, piuttosto che riqualificare via Borgosatollo. Scelta che non critico anche perché sono passati ormai quasi dieci anni. È rimasto però un contenzioso con i cavatori che ritenevano appunto di aver così già contribuito alla sistemazione stradale. Poi alcuni di loro, non tutti, si sono convinti a intervenire ugualmente per garantire la sicurezza anche dei loro mezzi». Poi una stoccata alla minoranza: «La situazione ci era già nota anche senza la raccolta di firme da parte dell’opposizione - conclude Borzi - la quale ora si attribuisce il merito di un intervento che una petizione non avrebbe potuto certo sbloccare se non fosse stata supportata dal lavoro degli amministratori».M.MO.