Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
domenica, 17 dicembre 2017

Università per adulti
Un’altra occasione
per capire e vedere

L’autunno universitario è formalmente già iniziato con un ciclo di film programmati a partire dalla metà di questo mese, ma l’apertura ufficiale dell’anno accademico è in cartellone per quest’oggi, con l’inaugurazione del ciclo annuale di lezioni (che anche quest’anno, rispettando una tradizione consolidata, saranno intervallate da trasferte ed escursioni) dell’Università per adulti di Ghedi: una realtà storica promossa dall’associazione «Serenità e impegno».

IL PRIMO appuntamento è fissato alle 14,40, come sempre nel salone Ghisleri dell’edificio delle ex Rinaldini: la presidente Anna Giulia Guarneri presenterà agli associati il programma 2017-2018. Poi le lezioni seguiranno l’abituale calendario con due incontri alla settimana, il mercoledì e il venerdì dalle 14,40 alle 16,30. Si partirà il 4 ottobre, con Luigi Codinotti che proporrà «Immagini da due mondi lontani: Colorado (Usa) e Nepal», mentre il 6 ci sarà la prima escursione: sull’Altopiano di Cariadeghe accompagnati dalla guida naturalistica Livio Pagliari (partenza alle 13,30).

L’11 Gianpaolo Balestrieri interverrà con «Uno sguardo sull’invecchiamento: problemi e opportunità», mentre il 13 Armando Iacoviello introdurrà la Rivoluzione di ottobre in occasione del centenario con la lezione «Com’era la Russia prima della Rivoluzione del 1917», che proseguirà il 25 con «I primi anni della rivoluzione russa: il sogno e la realtà». Il tema verrà completato a novembre, quando per la sezione letteraria si parlerà anche del «Dottor Zivago» di Boris Pasternak.

PASSANDO al pomeriggio del 18, l’avvocato Domenico Servillo parlerà di «Ius soli: il travagliato percorso della legge sulla cittadinanza», e il 20 si andrà a Chioggia e Pellestrina partendo alle 7. Infine, il 27 Cinzia Zanetti si occuperà di «Caravaggio e il sacro».

Nel calendario universitario ghedese c’è anche un appuntamento con la «siura Maria», ovvero Paola Rizzi, interprete il 13 alle 20,30 nel teatro «Il gabbiano» della commedia «Tutta colpa di Piero». M.MON.