CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.03.2018

Il capitano coraggioso racconta la sua odissea

Doppio appuntamento sabato con Antonio Franzoso, scrittore e autore televisivo al centro di un fatto di cronaca e di cui si è molto parlato. Sarà a Leno alle 11 per incontrare in aula magna gli studenti dell’Istituto Capirola nell’ambito del progetto «Biblioteca innovativa» e alle 16 a Bagnolo, a palazzo Bertazzoli, su iniziativa delle associazioni «CaraMella», «Artemisia», «Coarco- Collezione arte contemporanea». Presenterà «Il Disobbediente», con prefazione di Gian Antonio Stella e postfazione di Raffaele Cantone, in cui racconta la sua singolare vicenda. Franzoso, laurea in giurisprudenza, laureato in filosofia e master in Business Administration alla Bocconi, ha frequentato l’Accademia Militare di Modena e per 8 anni è stato ufficiale dei carabinieri, congedandosi col grado di capitano. Nel 2015, nell’organismo di vigilanza di Ferrovie Nord Milano scopre che il presidente utilizza denaro pubblico per i propri interessi. Franzoso segnala il tutto internamente, ma gli dicono di lasciar stare. Allora presenta un esposto alle forze dell’ordine che fa scattare un’inchiesta della Procura di per peculato e truffa aggravata: il presidente, costretto a dimettersi, è rinviato a giudizio. Lui, però, subisce ritorsioni e un trasferimento in altro ufficio, senza più compiti di controllo. Attorno a lui si fa il vuoto e, infine, perde il lavoro. A Bagnolo si prosegue alle 17, 30 con il poeta dialettale Alberto Zacchi che presenta «Doe», raccolta di versi dedicati a coloro che soffrono di Alzheimer. •

M.MON.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1