CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.04.2018

Bullismo, la risposta è doppia e passa da teatro e conferenza

L’esterno del teatro Politeama di Manerbio
L’esterno del teatro Politeama di Manerbio

Metti una sera...a Leno, per reagire al bullismo. Stasera alle 20,45 sul palcoscenico del teatro dell’oratorio (in via Re Desiderio 35) andrà in scena «Viva la vita show. Tutta Leno contro il bullismo». Un padre toccato da vicino dal preoccupante e dilagante fenomeno, Gigi Gobbi, ci ha messo l’idea; la danzatrice e coreografa Claudia Mor ha costruito uno spettacolo che fonde musica, testimonianza, danza e racconto per riflettere con i più giovani; il Comune con il sindaco Cristina Tedaldi e l’oratorio con il responsabile don Davide Colombi hanno dato il loro sostegno dando così seguito al lavoro del tavolo istituzionale che si occupa di disagio e adolescenza. Infine, molte altre persone contribuiranno alla riuscita dell’evento. A partire da «Cervyland», nome d’arte dell’animatore Gabriele Cervati che condurrà la serata. Alla sua trasmissione radiofonica aveva invitato il giovanissimo rapper Meid, ovvero Michael Bernardoni, che ha scelto di affrontare il tema del bullismo subito con la canzone «A testa bassa», un brano che pubblicato su YouTube in ventiquattro ore ha registrato oltre quattromila visualizzazioni. Perciò ha deciso di farlo conoscere anche nel Bresciano, mentre l’attore Cristian Agostino interpreterà testi che ha scritto sull’argomento. «ABBIAMO scelto una chiave anche emotiva per sensibilizzare nei confronti di un problema sottovalutato e spesso nascosto - dicono gli organizzatori -. Un problema molto radicato invece, soprattutto tra i più giovani. L’intento è di far arrivare il messaggio il più lontano possibile, ai cuori di tutti, partendo dai nostri ragazzi». Se a Leno affronteranno questo serio problema sociale con uno spettacolo, domani mattina sarà un convegno in cartellone a Manerbio a fare il punto sullo stesso tema. Succederà grazie all’iniziativa del Lions club Bassa Bresciana, che ha sede e a Verolanuova e che ha organizzato il seminario «Bullismo e cyberbullismo», in cartellone dalle 9,30 alle 12 nel teatro Politeama. Ospite speciale della mattinata di studio sarà il sostituto procuratore della Repubblica Ambrogio Cassiani, ma in sala ci saranno anche altri relatori, e soprattutto ci saranno centinaia di studenti degli istituti superiori «Blaise Pascal» di Manerbio e «Vincenzo Capirola» di Leno, ai quali i Lions hanno deciso di rivolgersi, in collaborazione col Comune, attraverso quello che viene definito un «service d’opinione», ovvero una sensibilizzazione dei ragazzi sul tema. •

M.MON.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1