Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 21 agosto 2018

Delitto di Palosco, i presunti killer presi in trappola a Leno

La lancia con la punta a mannaia sequestrata agli indiani in fuga (BATCH)

Sono stati arrestati all’alba di ieri a Leno i presunti autori dell’ agguato a colpi di pistola costato la vita a un indiano di 22 anni residente a Palosco, nella Bergamasca. I due connazionali della vittima avevano raggiunto la Bassa per ottenere protezione e denaro da una rete di fiancheggiatori in vista della fuga verso la Germania. Ma grazie all’attività investigativa di intelligence sono stati bloccati su un’auto guidata da un 29enne indiano denunciato per favoreggiamento e possesso di arma: nel bagagliaio aveva una lancia con una punta a mannaia. 19