CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.08.2017

Un’enciclica sotto la lente:
tre incontri per conoscerla

L’ultima parte dell’estate e l’autunno saranno all’insegna del confronto e della riflessione religiosa a Leno. Succederà grazie a un ciclo di tre incontri intitolato «La cura della casa comune» e dedicato all’enciclica Laudato sì.

Lo promuove il circolo Acli della cittadina, e ogni appuntamento prevede il ritrovo alle 20 nella sede del circolo di via Collegio, da dove partirà una camminata per raggiungere collettivamente le diverse pievi lenesi che ospiteranno gli incontri.

Il primo appuntamento sarà per mercoledì 6 nella chiesetta di San Bernardo di Mirabella con la riflessione «Il Vangelo della creazione»: uno sguardo sul secondo capitolo dell’enciclica nel quale papa Francesco ripercorre i racconti biblici. L’incontro sarà condotto da don Gabriele Scalmana, della pastorale del creato della diocesi.

Giovedì 5 ottobre la seconda puntata nella chiesetta di San Nazaro e Celso sul tema «Il valore del lavoro». Un tema molto caro all’attuale pontefice il quale nella sua enciclica afferma che «il lavoro nasce dall’amore, manifesta l’amore, è ordinato all’amore». Una serata dedicata a una attività capace di distruggere o di conferire dignità alle persone, di proteggere o di deturpare la natura, di prestare oppure di omettere il servizio dovuto al prossimo. A guidare l’incontro sarà Fabrizio Molteni, vicepresidente dell’Acli provinciale di Brescia.

L’ultima serata di analisi e riflessioni è in calendario per lunedì 6 novembre nella chiesetta di San Michele di Milzanello, e in quel caso ci si interrogherà sul tema «Quando l’economia uccide». Qual è la prospettiva del valore umano in un sistema guidato da un’economia che «genera scarti» o, come sostiene sempre più spesso papa Francesco: «scarti, ma proprio scarti, roba da buttare?». Quali sono le basi per una economia incentrata sull’uomo e non solo sul profitto? A guidare l’incontro ancora don Scalmana. F.PIO.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1