Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 19 novembre 2018

Il museo «Zenucchini» apre le porte al pubblico

Il museo della famiglia Zenucchini spalanca le sue porte. Stasera sarà possibile visitarlo a partire dalle 20.30 in via XX Settembre 2B a Manerbio. I PARTECIPANTI avranno modo di apprezzare numerosi cimeli e documenti del Risorgimento, della Grande Guerra, della Resistenza e degli Internati Militari Italiani (1943-1945). Durante la serata il cantautore Isaia Mori (chitarra e voce) canterà di storie di personaggi remoti e dimenticati, di chi cresce e osserva la quotidianità da un altro punto di vista, forse più alto rivolto al domani, ma senza dimenticare l’esperienze del passato e della vita trascorsa. In repertorio brani dell'Ottocento e canti della Resistenza Italiana. Nella sua storia la famiglia Zenucchini conta antenati che hanno partecipato alla spedizione dei Mille e combattuto a Bezzeca, altri che hanno partecipato alla prima guerra mondiale e un internato a Auschwitz. •