Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
giovedì, 14 dicembre 2017

L’asilo potenziato
festeggia la novità:
l’organico aumenta

C’è anche una ricaduta positiva per Manerbio del provvedimento con cui il Consiglio dei ministri ha approvato definitivamente l’assunzione di 58.348 persone nella scuola. Riguarda la sesta sezione della materna statale «Gaetano Marzotto», che finalmente potrà avere all’opera l’insegnante che l’hanno scorso non è stato possibile vedere in ruolo nonostante la sesta sezione fosse stata regolarmente assegnata.

«ERA STATA istituita grazie alla spinta di un gruppo di genitori che hanno messo in campo una serie di iniziative per sensibilizzare l’Amministrazione comunale - ricorda il consigliere comunale di minoranza di Manerbio insieme Cristina Cavallini -, e per raccogliere i fondi necessari alla ristrutturazione del piano superiore dell’edificio di via Verdi che ospita la scuola dell’infanzia Marzotto, senza il quale l’aula non avrebbe trovato una adeguata collocazione».

Quello - continua - era stato un periodo di fermento e di massima condivisione degli obiettivi tra i genitori e la scuola. Si era assistito a una sottoscrizione da parte dei cittadini che aveva portato a raccogliere più di 900 firme presentate poi all’Amministrazione comunale, a imprenditori locali e ad associazioni che avevano contribuito economicamente». Il progetto era poi stato completato con una festa che aveva permesso si raccogliere circa dodicimila euro per la ristrutturazione: una operazione alla quale i genitori hanno partecipato attivamente trovanfo anche un architetto progettista che ha lavorato gratis.

La sesta sezione è insomma arrivata, e il Comune ha provveduto e provvede a sostenerla economicamente con gli stanziamenti nel Piano per il diritto allo studio. Un traguardo raggiunto grazie all’impegno dell’associazione manerbiese «Il giardino delle meraviglie» ora sciolta, che ha contribuito in maniera sostanziale alla campagna. Ora, appunto, la notizia dell’arrivo del personale docente necessario, mentre nel frattempo la Marzotto ha lanciato un bando per l’inserimento dello sport nei propri programmi. F.PIO.