Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 21 novembre 2017

Rapina al negozio cinese
L’assalto frutta 400 euro

È entrato in azione sabato sera verso l'ora di chiusura il rapinatore che, armato ma a volto scoperto, ha preso di mira un negozio cinese che si trova nel complesso del centro commerciale «Leone» a Manerbio, in via San Martino del Carso. Voleva l'incasso della giornata e l'ha ottenuto senza sforzi particolari. Probabilmente non ha nemmeno aperto bocca per farsi consegnare l'incasso. Così, per lo meno, pare sia andata secondo quanto ripreso dalla telecamere di videosorveglianza interne al negozio. Nelle immagini acquisite dai carabinieri della Compagnia di Verolanuova, si vede il commesso intento a consultare il suo smartphone, tanto da non accorgersi nemmeno della presenza del rapinatore arrivato fino a un palmo dal suo naso. La registrazione, a quel punto, evidenza il commesso che alza la tesa, vede un coltello puntato verso di lui, l'uomo che lo brandisce e che, in un attimo, preleva i soldi dal registratore di cassa e fugge a piedi, svanendo nel nulla con una mazzetta di banconote per circa 400 euro.P.BUI.