CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.12.2017

Bracconieri tagliano la rete di recinzione dell’aeroporto

Un buco nella rete dell'aeroporto di Montichiari. Nella zona che confina con l'Ate 44, area in cui sono concentrate una serie di cave, è stata tagliata una parte della recinzione che delimita il confine del sedime aeroportuale. Con grande probabilità la breccia è stata aperta da qualche bracconiere notturno, che per catturare alcune lepri o conigli dentro l'aeroporto di Montichiari è entrato all'interno della zona dello scalo civile bresciano. Ormai è da qualche giorno che la rete si trova in quelle condizioni e al di là dei bracconieri, chiunque potrebbe entrare dentro lo scalo. La pista di atterraggio, anche se poco frequentata, dista qualche centinaio di metri dalla rete. Mentre sono molto più vicini gli hangar, i vecchi alloggi del corpo di guardia ed in generale le varie palazzine utilizzate negli anni dall'aeronautica. Per i malintenzionati, dunque, è diventato sin troppo facile entrare nella zona aeroportuale. Del resto la stradina che costeggia lo scalo monteclarense, vicino via delle Allodole, si trova in una zona disabitata e quindi lontana da occhi indiscreti. Quell’apertura, in sostanza, rappresenta un pericolo per lo scalo di Montichiari nonostante rimanga un aeroporto con uno scarso traffico.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1