CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.08.2018

Col settimo trionfo di fila l’asino Veleno è leggenda

Veleno partito dall’ultimo posto della griglia ha rimontato e vinto L’esultanza della contrada Novagli Sera ancora una volta  regina
Veleno partito dall’ultimo posto della griglia ha rimontato e vinto L’esultanza della contrada Novagli Sera ancora una volta regina

L’asino Veleno diventa leggenda. Il ciuco da Formula 1 della contrada Novagli Sera trionfa per la settima volta consecutiva al Palio di Montichiari sotto la guida dei fantini Nicola Ruggeri e Arianna Rolfi. E la vittoria ha il sapore dell’impresa: Veleno scatta in fondo alla griglia di partenza, ma già al secondo giro supera tutti e si avvìa al trionfo in solitaria. PER COMPRENDERE la straordinarietà di questo asino basti dire che il fantino deve fare fatica a portarlo alla postazione di partenza, perchè si sta già lanciando nella corsa. Così, si deve accontentare del secondo posto Attila dei Trivellini dei fantini Graziano Pezzaioli ed Elena Treccani. Terzo, nella sua ultima comparsa al Palio, l'asino di Novagli Mattina, Sole. Il veterano della disfida condotto dai fantini Simone Gamberoni e Patrizia Bazzoli è omaggiato con uno striscione dai vincitori di Novagli Sera. Ultimo l'asino di Novagli Campagna, Tyson, con i fantini Patrik Franzoni e Sofia Surano. Si tratta della 14ª vittoria totale per Novagli Sera e del settimo sigillo consecutivo. Nell'albo della competizione Novagli Mattina guida con 10 vittorie, mentre i Trivellini 9 e Novagli Campagna 6. TRA LE NOVITÀ di questa 39ª edizione del tradizionale Palio degli Asini - presenti fra il pubblico diverse autorità: dal sindaco di Montichiari Mario Fraccaro all'assessore regionale all'Agricoltura Fabio Rolfi - la prima edizione dell'Asinello d'oro, una competizione di bellezza in cui, tra i tanti partecipanti, ha trionfato il ciuchino Diletta di Castenedolo che in finale ha sconfitto Penelope e Sissi.

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1