CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.02.2018

La strada invasa da escrementi

Il rivolo di escrementi di pollo che si sono riservati sulla Goitese
Il rivolo di escrementi di pollo che si sono riservati sulla Goitese

Un «fiume» maleodorante di escrementi di polli si è riversata ieri pomeriggio sulla Goitese. A perdere accidentalmente il carico di reflui zootecnici è stato un camion-cisterna in transito alle 15,30, sulla strada provinciale 236 in territorio di Montichiari. La scia di deiezioni ha coperto un tratto di oltre un chilometro all’altezza della frazione Novagli. Il mezzo pesante, che proveniva da Castiglione, ha perso quasi tutto il carico che si è riversato sulla strada. Si tratta di un concime ottenuto dal trattamento industriale delle deiezioni degli allevamenti avicoli. Sul posto è intervenuta una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri di Desenzano che ha sanzionato con una maxi-multa l’autotrasportatore. Il camion era partito da Verona e dopo una tappa nel Mantovano era diretto in un’azienda di smaltimento della Bassa. Sulla destinazione, però, sono in corso gli accertamenti da parte delle autorità che dovranno valutare anche come è stato possibile che il conducente abbia improvvisamente perso il carico sulla Goitese. Con grande probabilità, però, dovrebbe trattarsi di un errore umano. Sta di fatto che la strada provinciale 236 è rimasta chiusa al traffico veicolare per quasi un'ora. Il tempo necessario, per gli operai che si prendono cura delle strade della Provincia di Brescia, di ripulire con l'acqua decine di metri di strada imbrattati dagli escrementi delle galline. Per fortuna, quando la Goitese è stata inondata dalla pollina, non si è verificato nessun incidente. Le automobili ed i mezzi pesanti sono riusciti ad evitare le barriere di sostanze organiche. I penetranti miasmi che si levavano dalla pollina sono stati avvertiti a chilometri di distanza. • V.MOR.

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1