CHIUDI
CHIUDI

11.02.2019

Montichiari piange Emma Bellandi la «supernonna»

Emma Bellandi aveva 105 anni
Emma Bellandi aveva 105 anni

C’era un cielo grigio e triste, ieri, ad accompagnare la fine di un pezzo della storia contemporanea di Montichiari. La seconda domenica di febbraio ha purtroppo fatto da sfondo alla scomparsa della signora Emma Bellandi: aveva 105 anni e occupava la seconda posizione nella classifica delle persone più anziane della cittadina. E in più, anche se colpita dalla malattia, era riuscita a passare indenne dalla terribile epidemia di polmoniti dello scorso anno. Nata in una famiglia di agricoltori, Emma Bellandi ha sempre vissuto in una cascina al confine tra Montichiari e Castenedolo non troppo distante da quello che oggi è l’aeroporto «Gabriele D’Annunzio» e che un tempo era una base aerea militare. Sotto i suoi occhi il tempo ha registrato il grande sviluppo di una zona una volta esclusivamente agricola. Incredibile la sua vicenda più recente: nei mesi scorsi era stata una delle pazienti che erano riuscite a sconfiggere le polmoniti contestuali o quasi ai tanti casi di legionella che avevano flagellato la Bassa orientale. Passo dopo passo, nonostante l’anzianità era riuscita a superare anche quel terribile ostacolo, diventando involontariamente un simbolo della determinazione a vivere. Della resistenza di fronte ai problemi. STAVOLTA però per lei è arrivata davvero la fine. È stato semplicemente il tempo a dettare le regole e a portarsi via l’ultra centenaria che lascia i figli Giovanni, Rosi ed Elda. Oltre a una schiera di nipoti e pronipoti. In occasione del suo ultimo compleanno era venuta a trovarla anche un amico di famiglia: quel generale Gianmarco Bellini che nel ’91 venne fatto prigioniero in Iraq durante la guerra del Golfo. Il funerale della grande anziana sarà celebrato domani mattina alle 10.30 nel Duomo. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1