CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

14.01.2018

Nassiriya, in piazza per proteggere la memoria

Un momento della manifestazione di Montichiari
Un momento della manifestazione di Montichiari

La risposta politica ai tre raid contro il monumento ai caduti di Nassiriya di Montichiari si è materializzata ieri sera, con la cinquantina di partecipanti alla fiaccolata promossa dall’associazione Frecce tricolori. In corteo anche esponenti della maggioranza e dell’opposizione consiliare con in testa il sindaco Mario Fraccaro. «Non basta sistemare tre telecamere per la videosorveglianza nel parco - ha commentato il primo cittadino -. Questo è un aspetto di cui ci occuperemo nelle prossime settimane, mentre ciò che va coltivato è il senso civico della comunità. Abbiamo assistito a gesti stupidi e vigliacchi di persone che si sono nascoste dietro il buio della notte». Gli ha risposto l’esponente della Lega nord Marco Togni, sorpreso da una assenza dalle parole del sindaco: «Non è stato rimarcato che è si è trattato di un chiaro attacco politico, firmato più volte. Ad agire non sono stati dei ragazzi disadattati». Intanto, alla fiaccolata di ieri c’erano l’Associazione nazionale ufficiali d'Italia, L’Associazione carabinieri di Montichiari, gli alpini e il circolo Anpi locale; ma non c’erano giovani, e il sindaco lo ha letto come «un campanello d’allarme». A ricordare i motivi della manifestazione è stato il presidente delle Frecce tricolori, Alfonso Turchetti: «Con questa iniziativa abbiamo semplicemente voluto mettere in evidenza che la tradizione di Montichiari è diversa da quella che nell’ultimo mese si è scagliata con gesti ignobili contro il monumento dedicato all’Arma». • V.MOR. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1