CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.10.2017

Urta tre ragazzine e scappa via

Le  ragazze investite  sono state ricoverate all’ospedale di  Desenzano
Le ragazze investite sono state ricoverate all’ospedale di Desenzano

Si è conclusa a Calvagese la fuga di un 65enne, che ieri pomeriggio ha travolto tre ragazzine sulle strisce pedonali di Montichiari per poi allontanarsi senza prestare soccorso. Poco prima delle 18, in via Trieste, due 13enni ed una 14enne, dopo aver finito di svolgere i compiti di scuola a casa di un’amica stavano tornando a casa. Giunte all’altezza del passaggio pedonale, mentre attraversavano la strada sono state urtate da un’utilitaria. L'impatto - l’automobile procedeva fortunatamente a velocità moderata-, non è stato violento. Dopo l’investimento l’automobilista ha però proseguito la sua marcia. All’incidente ha assistito anche una 36enne che con prontezza di spirito ha seguito l’automobile pirata fino a quando non è riuscita a fotografare con lo smartphone la targa. Grazie all’immagine subito girata via whatsapp al comando della Polizia locale di Montichiari, gli agenti si sono messi sulle tracce dell’automobile investitrice e a identificare il proprietario. Si tratta di un 65enne di Calvagese. Per l'automobilista il ritorno a casa è stato «amaro». Ad aspettarlo all’ingresso dell’abitazione ha trovato gli agenti della Polizia locale. La sua posizione è ora al vaglio delle autorità giudiziarie: potrebbe dover rispondere di omissione di soccorso e di fuga dopo incidente con feriti. Le condizioni delle tre ragazzine non sono assolutamente gravi: accompagnate all’ospedale di Desenzano, è stato necessario il ricovero soltanto per la 14 e una delle due 13enni che hanno riportato lievi escoriazioni. Medica e subito dimessa la loro amica.

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1