CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.12.2017

«Cultura e Territorio» L’anesone triduo torna in auge

Lo storico anesone triduo
Lo storico anesone triduo

C’è un nuovo gruppo nel vasto e variegato panorama del volontariato di Orzinuovi. Si è costituita nei giorni scorsi l’associazione «Cultura e Territorio», che è nata, come spiega la presidente Alessandra Epis, «per rinnovare il rapporto tra i cittadini e il territorio, per esplorare con la popolazione le potenzialità della cultura che ci appartiene». Il sodalizio intende organizzare, coordinare e promuovere ricerche, concorsi, manifestazioni, convegni, attività di educazione, di formazione, di sensibilizzazione della comunità rispetto all’identità orceana e della Bassa bresciana e lombarda, allo scopo di migliorare e far conoscere le potenzialità turistiche del territorio. La prima uscita del sodalizio è stata dedicata alla riscoperta dell’anesone triduo, un particolare liquore che ebbe origine a Orzinuovi e che viene ora prodotto dalle Distillerie Franciacorta a Borgonato di Cortefranca. Qui i soci di «Cultura e Territorio» hanno degustato il liquore di casa, prodotto secondo la ricetta originale orceana. L’anesone triduo di Orzinuovi, era l’amaro prodotto dalla ditta Rossi nel retrobottega dell’osteria che si affacciava su piazza Vittorio Emanuele. Era un amaro conosciutissimo ed apprezzato in tutta Europa e in America già alla metà dell’Ottocento. Inventato nel 1824 dal distillatore orceano Cristoforo Reboldi, il liquore deriva dalla distillazione, ripetuta tre volte, di tre diverse misture di una decina di erbe aromatiche, tra le quali prevale l’anice stellato, così chiamato dal frutto a forma di stella. Premiato con medaglia d’oro alle esposizioni di Verona nel 1868, di Milano e Roma nel 1881 e di Torino nel 1884, il marchio dell’anesone triduo passò alla ditta tirolese dei fratelli Mancabelli, che ne cessarono la produzione negli anni ’80 del secolo scorso. La distillazione è ripresa ad opera delle Distillerie Franciacorta, che lo ripropongono nelle bottiglie contraddistinte dalla storica etichetta carica di medaglie. Se Orzinuovi vanta la ricetta originale dell’anesone triduo, la vicina Gerolanuova ha l’onore di aver dato i natali, nel 1851, a Felice Bisleri, patriota ed inventore della famosa Ferro China che porta il suo nome. • R.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1