CHIUDI
CHIUDI

18.11.2018

I corsi di lingua italiana declinati al femminile fanno il pieno di straniere

La scuola materna di Coniolo ospita i corsi di italiano
La scuola materna di Coniolo ospita i corsi di italiano

Il primo passo verso l’integrazione è rappresentato dalla capacità di comunicare efficacemente: il risultato che si vuole offire alle tante persone che a Coniolo e nel capoluogo Orzinuovi stanno frequentando i corsi di alfabetizzazione e approfondimento della lingua italiana organizzati dal Centro provinciale istruzione adulti (Cpia) in collaborazione con il Comune e la Caritas orceana. Le lezioni, rivolte ai cittadini di origine straniera ma anche agli italiani, servono alla certificazione necessaria per ottenere il permesso di soggiorno, per la ricerca di un posto di lavoro e per raggiungere la licenza media. Il Cpia fornisce gli insegnanti; il Comune mette a disposizione i locali; la Caritas si occupa della raccolta delle iscrizioni. A Coniolo, dove l’ente locale ha riservato ai corsi Cpia un’aula al primo piano della scuola materna, sono iscritte tutte donne. Sono una ventina di mamme e, per favorire la loro frequenza, le lezioni si svolgono al mattino, a partire dalle 9.30, quando i figli sono a scuola. «Gli iscritti ai corsi di italiano nel capoluogo sono invece 53 in tutto, 13 maschi e 40 femmine - ricorda l’operatrice Caritas Stefania Tolasi -. Stanno eseguendo il test d’ingresso, che consente ai docenti di valutare il livello di conoscenza della lingua e, di conseguenza, di inserire le persone nel corso base o in quello avanzato». QUEST’ANNO gli iscritti, sia a Orzinuovi sia a Coniolo, sono tutti stranieri. La maggior parte proviene dall’India; altri sono immigrati da Marocco, Kosovo, Tunisia, Pakistan. Completano l’elenco un polacco, uno spagnolo, un algerino, un egiziano e un thailandese. «I corsi del Cpia, pomeridiani o serali, sono attivi a Orzinuovi da alcuni anni - ricorda l’assessore all’Istruzione Fiorenza Gardoni -. Inizialmente le lezioni si tenevano all’ultimo piano del Centro Aldo Moro. Poi la sede è stata spostata nella scuola media dove, oltre ai corsi di alfabetizzazione per stranieri abbiamo iniziato anche quelli per la licenza media. Un altro percorso serale - aggiunge l’assessore - è attivo a Orzinuovi nell’ex asilo delle Canossiane e funziona con due turni: si sono iscritti in 50».

R.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1