CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.01.2018

Il cinema diventa alleato della campagna anti-alcol

I faccia a faccia coi diretti interessati proseguiranno, ma a Orzinuovi hanno deciso di usare anche lo strumento del cinema per dare vita, rivolgendole agli studenti, alle prossime tappe del progetto «Non berti il cervello. Usalo!»; la campagna degli operatori del Centro per la famiglia per prevenire le ubriacature (e non solo) dei ragazzi del sabato sera. In accordo col dirigente scolastico Luca Alessandri, tra gennaio e febbraio gli psicologi Ettore Botti, presidente del Centro per la famiglia, e Sara Gozzini, dell’equipe psicopedagogica del Centro, entreranno in ogni classe di prima superiore per affrontare il problema, in due incontri di due ore ciascuno, con i giovani del Liceo (linguistico, scienze umane e scientifico), dell’Istituto tecnico e informatico e degli Istituti professionali in funzione nell’Iis «Grazio Cossali». E i film? Il ciclo di proiezioni rivolte a genitori, educatori e insegnanti e legate ad alcuni temi dell’età adolescenziale inizierà lunedì 15 alle 20.30, nella sede di Start Lab in via Codagli, con la proiezione di «Scialla!», scritto e diretto nel 2011 da Francesco Bruni. Orzinuovi, punto di incontro ogni fine settimana per centinaia di ragazzi della Bassa, è anche vetrina dei loro eccessi. Due anni fa, i segni post ubriacatura lasciati troppo spesso dai giovanissimi in vari punti del paese, hanno fatto scattare l’allarme raccolto dal Centro per la famiglia che nel 2016 ha messo a punto il proprio progetto. L’iniziativa mette in rete Centro, Comune, associazionismo sportivo, culturale, familiare, parrocchia, Sert, scuola, polizia locale, carabinieri, operatori sociosanitari, Avis, Pro loco, Asst e gestori dei bar per contrastare il fenomeno dell’abuso di alcool. Il piano lavora sul piano della prevenzione, informando i ragazzi dei rischi e promuovendo comportamenti alternativi alla moda del bere e mirati a un divertimento non mediato. • R.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1