CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.04.2018

«L’azzardo fa male» Varato un piano anti slot machine

Battaglia contro le slot machine
Battaglia contro le slot machine

Riccardo Caffi Viste le dimensioni dell’abitato, quelle del gioco d’azzardo a Orzinuovi sono davvero notevoli, e a cascata quelle dei problemi correlati. Ed ecco spiegata l’adozione, risalente ai giorni scorsi, di un regolamento per contrastare la ludopatia che sostanzialmente, a proposito di orari di accesso alle «macchinette» e distanze da rispettare da luoghi sensibili (per esempio dalle scuole e da altri luoghi pubblici) ricalca la linea della legge regionale in materia che si sta dimostrando particolarmente efficace come dimostrano le maxi multe erogate a due bar di Lumezzane. LA NUOVA norma riguarda naturalmente tutte le tipologie di gioco lecito che prevedono vincite in denaro: il consiglio comunale ha varato il «Regolamento per il funzionamento delle sale pubbliche da gioco e per l’installazione di apparecchi da intrattenimento finalizzato alla prevenzione e al contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito». È una risposta alle aspettative create da «Game over», un comitato slegato dalla politica e impegnato contro l’azzardo che si è costituito nella cittadina nel novembre del 2016, ma anche alle sollecitazioni del Meetup Orzinuovi 5 Stelle, che da tempo chiedeva un intervento diretto dell’ente locale per affrontare la questione. «C’è un settore che non conosce crisi a Orzinuovi, se è vero che i dati sui flussi monetari legati all’azzardo hanno registrato nel 2016, nella capitale della Bassa occidentale, spostamenti per milioni di euro - calcolano i 5 Stelle -. Abbiamo scommesso che, di fronte a questi dati, chi ci amministra attuasse contromisure: l’adozione di un regolamento, una ordinanza per limitare gli orari di gioco, l’informazione ai cittadini e la segnalazione dell’anomalo flusso monetario a realtà come l’Antimafia. E in parte abbiamo vinto la scommessa». In aggiunta, il movimento ha mobilitato il proprio senatore Giovanni Endrizzi affinché porti in Procura e all’Antimafia i dati relativi al gioco di azzardo di Orzinuovi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

R.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1