CHIUDI
CHIUDI

19.01.2019

Parco dell’Oglio, un bando per la gestione dell’ostello

Un nuovo gestore per l’ostello Molino da Basso, proprietà del Parco Oglio Nord. L’ente fluviale cui aderiscono i 34 comuni bagnati dal fiume Oglio, da Sarnico a Gabbioneta, ha infatti pubblicato il bando per la gestione e la custodia dell’albergo ricavato nel Molino da Basso, a Torre Pallavicina, sulla sponda bergamasca, di fronte a Roccafranca, nel centro del territorio del Parco. Il Mulino, edificato nel 1600, oltre ad essere stato completamente restaurato, con tutti i suoi meccanismi tornati perfettamente funzionanti, è un ottimo punto di partenza per visitare le bellezze del Parco e gustare le specialità tipiche locali. «L’ostello serve a promuovere la fruizione del Parco e delle zone contigue, a potenziare le collaborazioni e gli spunti di interesse con l’ambiente naturale circostante, a realizzare spazi adatti a ricevere i frequentatori dell’ambiente protetto - spiega Claudia Ploia, direttrice del Parco Oglio Nord -. Presso la struttura si possono prenotare camminate notturne, orienteering, laboratori ed attività in ambiente naturale per scolaresche e per famiglie, convegni e presentazione di prodotti, iniziative enogastronomiche». Il mulino – ostello sorge tra due rogge, la cui acqua aziona le ruote che muovono le macine, e si sviluppa su due livelli. Al piano terra ci sono il ristorante e bar, la biblioteca, una camera attrezzata per i portatori d’handicap e una destinata al custode. Al piano superiore, altre sei camere, tutte dotate di bagno privato, per complessivi 42 posti letto, e uno spazio giochi. Nel terreno dietro il mulino, come area di pertinenza, anche un orto, che può servire a far nascere verdure da servire al ristorante. L’ultimo bando per l’affidamento in concessione e gestione dell’ostello risale al 2014. Il contratto di 12 anni prevede il versamento da parte del concessionario di un canone annuo base di 12mila euro più Iva. Il termine per la presentazione delle offerte, tramite il portale Sintel, scade alle 12 dell’8 febbraio 2019. •

R.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1