CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.09.2018

Sagra della patata, un trionfo

Letizia  Puzzi  si è aggiudicata il concorso  per il miglior tubero Il taglio del nastro della tradizionale rassegna dedicata alla patata d’autore della Bassa che anche quest’anno è stato un grande successo
Letizia Puzzi si è aggiudicata il concorso per il miglior tubero Il taglio del nastro della tradizionale rassegna dedicata alla patata d’autore della Bassa che anche quest’anno è stato un grande successo

Ha chiuso con grande successo la 16esima edizione della «Sagra della patata e dei sapori della provincia di Brescia», che si è svolta in questo fine settimana a Gottolengo. Moltissimi visitatori provenienti anche da fuori provincia, hanno visitato gli stand soprattutto domenica. LA SAGRA della patata era stata inaugurata ufficialmente sabato pomeriggio dal sindaco Giacomo Massa con i suoi assessori e collaboratori, che ha fatto gli onori di casa e ricevuto i numerosi ospiti. Presenti tra gli altri, il vice presidente della Provincia Andrea Ratti, il presidente Coldiretti Ettore Prandini, gli assessori regionali Fabio Rolfi e Alessandro Mattinzoli con Viviana Beccalossi. Tante le iniziative collaterali, i concorsi, le attrazioni. Sono stati in circa duecento i partecipanti domenica mattina al tour «Girovagando nella Bassa» con moto e automobili d’epoca. Al palazzetto dello sport ha riscosso successo la preparazione di gnocchi artigianali, poi venduti per finanziare opere benefiche. Il concorso «Porta la tua patata» curato da Coldiretti e Pro loco di Gottolengo è stato vinto dall’azienda agricola Letizia Puzzi: una giuria qualificata ha giudicato il suo tubero come miglior prodotto. Seguitissimi come sempre i concorsi del cane di famiglia «Il mio amico Bobi» e la gara culinaria «La patata in bocca», vinta da Anna Doninelli di Gottolengo con un pasticcio di patate. Affollato lo stand con lo spiedo dei cacciatori che sabato sera ha registrato 1200 coperti, ripetuti anche domenica. •

G.B.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1