CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.02.2018

Tragedia al Corvione I volontari in lutto: «Daniela ci manchi»

Daniela Ferrari aveva 54 anni
Daniela Ferrari aveva 54 anni

Ha destato grande cordoglio a Gambara e nella frazione del Corvione la tragica morte di Daniela Ferrari, la 54enne investita nel tardo pomeriggio di giovedì. La sfortunata operaia era stata a Gambara per partecipare ad una assemblea sull’azienda tessile dove lavorava come operaia nel reparto cucitura, la Boglioli. Fino al Corvione era stata accompagnata come tante altre volte da un’amica. E come tante altre volte, dopo essere scesa dall’automobile, si era incamminata verso casa, che si trova a qualche centinaio di metri dal luogo dove è accaduto l’incidente, e in questo tragitto è stata travolta da una vettura. La tragedia è avvenuta lungo via IV Novembre tra i numeri civici 17 e 19, ad un centinaio di metri dall’ex asilo Mettica. Daniela Ferrari era molto conosciuta in paese anche per l’attività di volontariato al Centro parrocchiale Paolo VI. Commossa la testimonianza del direttore del centro Lorenzo Merlo: «Vogliamo ricordare nella nostra preghiera Daniela, una generosa volontaria delle pulizie in oratorio, stiamo vicini anche alla famiglia che in un momento così buio del proprio cammino ha bisogno del nostro conforto». Domani alle 20 la cappella del centro parrocchiale ospiterà una veglia di preghiera. Ieri sono stati eseguiti gli accertamenti medico-legali, mentre non è stata disposta l’autopsia. Ieri è stata allestita la camera ardente nella casa in via per Remedello al Corvione, ma la salma arriverà solo questo pomeriggio. Daniela Ferrari, viveva con la figlia 27enne Michela e la mamma 80enne. • G.B.M.

G.B.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1