CHIUDI
CHIUDI

23.10.2018

Grande guerra, ultimi fuochi

Il monumento ai caduti
Il monumento ai caduti

Sono cinque gli appuntamenti organizzati dall’amministrazione comunale, dalla Pro loco e dalle associazioni combattentistiche e d’arma di Travagliato per ricordare il centenario della fine della Grande Guerra ed il sacrificio di centinaia di travagliatesi dalla prima guerra d’indipendenza italiana (1848-49) fino alla prima guerra mondiale. Si parte sabato 27 ottobre alle 18 alla Chiesetta del Suffragio con l’inaugurazione della mostra fotografica «Per non dimenticare», durante la quale oltre a una serie di immagini scattate al fronte saranno esposti anche i lavori realizzati dai ragazzi che hanno partecipato al laboratorio di fumetto «Lettere dalla Grande Guerra» promosso dal gruppo alpini in collaborazione con la biblioteca comunale. La mostra resterà aperta fino al 4 novembre (orari sul sito www.comune.travagliato.bs.it). Mercoledì 31 ottobre alle 20.30 alla Sala Nicolini sarà invece presentato l’approfondito volume (260 pagine) «Combattenti travagliatesi dal Risorgimento alla Prima Guerra Mondiale» risultato di 10 anni di ricerche degli storici travagliatesi Eugenio Falsina, Osvaldo Benedetti, Giuseppe Bertozzi e Pierluigi Febbrari alla presenza del sindaco Renato Pasinetti, della vicesindaco Simona Tironi e dello storico locale Mino Facchetti. Venerdì 2 novembre alle 20.45 al teatro comunale è invece in programma una serata con la lettura di testimonianze di bresciani dal fronte della Grande Guerra con testi letti ed interpretati da Adolfo Micheletti e da alcuni studenti travagliatesi accompagnati da canti patriottici di guerra del Coro Sant’Andrea di Mairano diretto da Ferdy Cogoli. Il 3 novembre alle 19 il gruppo alpini deporrà una corona al monumento ai Caduti di Piazza Cavour, mentre il 4 novembre alle 9 da Piazza Libertà partirà il tradizionale corteo delle associazioni d’arma travagliatesi accompagnate dal Corpo Bandistico Santa Cecilia. Alle 14.30 al campo sportivo di via Montegrappa in programma anche il lancio di paracadutisti dell’Anpdi di Brescia, una rievocazione di spari di cannoni storici degli artiglieri, ci sarà anche la possibilità di voli turistici in elicottero. •

P.TED.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1