CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.05.2017

Insulti alla Polizia locale
sulle pagine di Facebook

Insulti su Fb alla Polizia locale per l’impegno contro rifiuto selvaggio
Insulti su Fb alla Polizia locale per l’impegno contro rifiuto selvaggio

Gli insulti su Facebook non sono mai graditi e possono anche procurare dei guai. È accaduto a Calvisano dove il post di un cittadino che ha immortalato una foto con dei rifiuti abbandonati sul ciglio della strada ha innescato un attacco agli agenti della Polizia locale di Calvisano che nell'ultimo periodo, grazie al maggior numero di uomini a disposizione del comandante Ermes Martelengo, hanno scovato diversi scarichi illeciti di rifiuti nel territorio della cittadina ed in particolar modo nelle frazioni. Un giro di vite che deve aver dato fastidio a qualcuno che che ha pensato bene di attaccare gli agenti su Facebook. Lo hanno fatto senza troppi giri di parole, gli autori sono tre persone che vivono a Calvisano ed uno di loro, addirittura, lavora per il Comune.

Gli autori delle ingiurie sono stati convocati al comando della Polizia locale. Due si sono scusati e hanno cancellato le loro frasi, mentre uno di loro non si è mosso dalle proprie posizioni. Nei confronti di quest'ultimo, un uomo di 35 anni, la Polizia locale sta effettuando degli accertamenti per verificare un eventuale deferimento all'autorità giudiziaria. V.MOR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1