Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 17 ottobre 2017

Travagliato in apnea «sogna»
il doppio svincolo salva traffico

Uno degli svincoli sul raccordo Brebemi di Travagliato Uno spettacolo quotidiano lungo via Santa Giulia di Travagliato (BATCH)

Bisognerà sopportare ancora la ripresa post vacanze; poi, se tutto andrà bene entro la fine dell’anno l’incubo viabilistico che si vive ogni giorno negli orari di punta lungo la intercomunale tra Travagliato e Roncadelle finirà. Perchè si potrà contare sull’apertura di due svincoli importantissimi tra il raccordo autostradale Brebemi e la viabilità locale, che permetteranno di spostarsi da e per Brescia con tempi molto diversi.

In primo piano lo svincolo compreso tra via Mulini e la zona dell’ex acciaieria Stefana, la cui apertura pareva concretizzarsi già a fine 2015 ma che poi è stata più volte rimandata. Ma c’è anche quello in costruzione in zona Pianera, a due passi dalla zona industriale Averolda e da via Santa Giulia, l’intasatissima intercomunale, appunto, che connette Travagliato a Roncadelle e alla tangenziale Sud di Brescia: ha funzionato per anni ed è stato chiuso in attesa della conclusione deli raddoppio della tratta di Brebemi compresa tra Travagliato, la tangenziale Sud di Brescia e l’autostrada A4.

Nel primo caso il problema era stato rappresentato inizialmente dall’interferenza col Tav e la viabilità della zona, che aveva tra l’altro richiesto la costruzione di un ramo di collegamento con la nuova rotatoria prevista a Nord della ferriera Lamifer già ultimata da Cepav 2, il general contractor del tratto Milano-Verona dell’alta velocità ferroviaria. Ora però si deve attendere il completamento del raddoppio del raccordo Brebemi. Una volta entrato in servizio lo svincolo consentirà di raggiungere agevolmente il raccordo autostradale sia da Travagliato sia da Ospitaletto, che attraverso via dei Mille è direttamente collegata a via Mulini.

E via Pianera? Oltre a servire Travagliato e la sua zona industriale, in questo caso lo svincolo è direttamente connesso anche alla viabilità di Castegnato e alla ex statale (ora provinciale) 11 Padana superiore.

IN QUESTO momento l’unica via di fuga travagliatese è quella che connette il raccordo Brebemi alla «Corda molle» Concesio-Travagliato-Montichiari. Uno svincolo nelle campagne a Nordovest della cittadina che obbliga chi vuole dirigersi verso la tangenziale Sud di Brescia a un dietrofront di chilometri. Il risultato e che tutti coloro che ogni giorno si dirigono verso Brescia usano la sfruttatissima via comunale Santa Giulia, costellata di aziende, rotatorie e semafori.

Al semaforo che smista il traffico tra la via Santa Giulia e l’incrocio con le via Berlinguer e Ghislandi, a Roncadelle, nelle ore di punta si formano lunghe code. E solo quando verranno aperte le due alternative viabilistiche di cui parliamo Travagliato potrà dirsi inserita nella cosiddetta «Grande Brescia».