CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.02.2018

Viabilità e dissesto Il sindaco rilancia l’allarme viadotti

Un particolare del calcestruzzo caduto dal viadotto di Bassano
Un particolare del calcestruzzo caduto dal viadotto di Bassano

Il tempo e l’usura sono due agenti inevitabili e fuori controllo che lasciano il segno, e periodicamente da qualche angolo di territorio arrivano allarmi sulle condizioni di manufatti delicati. Nell’elenco c’è anche Bassano Bresciano, e in questo caso i timori sono concentrati su un paio di ponti della circovallazione di Manerbio-Bassano. Li ha sottolineati alla Provincia il sindaco bassanese Gian Paolo Seniga, ricordando che il calcestruzzo è sgretolato in più punti e che da oltre un anno l’unico ponte nel territorio di Bassano (la strada interessata oltre alla 45 bis è la provinciale 668) è stato interdetto ai carichi oltre le 45 tonnellate. Nei mesi scorsi i tecnici inviati dal Broletto hanno provveduto all’esecuzione di piccoli lavori di manutenzione come l’installazione di canaline idriche, mentre le travi del cavalcavia restano apparentemente logorate e le rotture del calcestruzzo hanno raggiunto lo scheletro di acciaio Dei pilastri. La Provincia ha inserito queste strutture nell’elenco delle priorità, ma per ora nulla; eppure il cavalcavia di Bassano sostiene ogni giorno il transito di migliaia di veicoli. •

F.PIO.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1