CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.03.2018

Al liceo artistico Foppa pronto a debuttare il corso in 4 anni

Da sinistra Panteghini, Albini, Ziliani, Bosi e Lodrini
Da sinistra Panteghini, Albini, Ziliani, Bosi e Lodrini

Un diploma liceale con indirizzo architettura e ambiente in quattro anni: è il nuovo progetto formativo lanciato dal Liceo artistico Foppa. Una novità assoluta, una delle 192 sperimentazioni che il Ministero dell’Istruzione ha autorizzato negli ultimi mesi: una delle sette che saranno attivate su Brescia e provincia, una delle due previste nei licei artistici di tutto il territorio nazionale, l’unica bresciana. La «straordinaria ed unica iniziativa», così l’ha definita Giovanni Lodrini, amministratore delegato del Gruppo Foppa, darà vita a un percorso scolastico altamente innovativo, esperienziale e con una didattica che guarda ad un mondo e ad una società in trasformazione. Non solo ottenere il diploma un anno prima di altri compagni e adeguarsi quindi agli standard europei, ma sperimentare anche un approccio differente alla didattica, agli spazi riservati all’ap- prendimento e al ruolo che lo studente ricopre nel proprio percorso di studio. Il liceo quadriennale a indirizzo architettura e ambiente consentirà di confrontarsi non soltanto con una programmazione inusuale che prevederà insegnamenti tecnici e specifici anche in lingua inglese e l’uso di strumenti tecnologici, ma anche con una metamorfosi dei più profondi piani di formazione e con un importante rivoluzione del- l’esperienza scolastica. Laboratori, workshop, viaggi, seminari diverranno, infatti, parte integrante e in alcuni casi pure preponderante, della nuova proposta del Gruppo Foppa, stravolgendo i tradizionali canoni formativi e ripensando totalmente il «fare scuola». Settimana corta con lezioni dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14.05 per un impegno annuale che andrà dall’inizio di settembre alla fine di giugno: una nuova formula che, come sottolinea Benedetta Albini, direttrice organizzativa del Gruppo Foppa e responsabile del progetto, consentirà da un lato una migliore organizzazione della didattica, dall’altro una flessibilità della stessa. Alcune settimane dell’anno scolastico saranno esclusivamente dedicate ad attività pratiche, workshop e di alternanza scuola-lavoro, una possibilità realizzata grazie alla sinergia con l’ente formatore specializzato ProViaggiArchitettura. GRAZIE a questo e alla prestigiosa collaborazione con la Fondazione Renzo Piano è stato possibile pianificare, all’interno del primo ciclo del nuovo indirizzo del quadriennio liceale, un percorso tematico intitolato al celebre architetto di cui la fondazione porta il nome: gli studenti che da settembre frequenteranno la scuola avranno la possibilità di veder concretizzato lo studio in aula attraverso workshop, visite e occasioni di lavoro in enti e istituti culturali anche all’estero. Svizzera, Francia e Stati Uniti le mete delle attività previste a partire dalla seconda annualità del nuovo liceo, che accetterà un massimo di 20 studenti. «Una proposta connessa alla realtà», per dirla con le parole della preside del liceo artistico Foppa, Elena Panteghini: una proposta concreta, che ha a che fare con il mondo del lavoro e che alle competenze acquisite attraverso i già sondati canali formativi unisce una consapevolezza frutto della viva esperienza del viaggio e dell’incontro col mondo. Per le iscrizioni è necessario contattare la segreteria del Liceo Foppa (030. 3770554) e prenotare un colloquio. •

Federica Pizzuto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1