CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.08.2018

Alla scoperta
dell’India con gli
occhi di un’amica

Alessandra Alabiso e Francesca Franzoni sono pronte a partire
Alessandra Alabiso e Francesca Franzoni sono pronte a partire

«Io sarò i suoi occhi e lei acuirà tutti gli altri miei sensi». In questa frase sta tutta l’essenza dell’imminente viaggio in India delle due amiche bresciane Alessandra Alabiso e Francesca Franzoni. Una scoperta del paese più spirituale al mondo ove si intrecciano tripudi di colori, odori e suoni. Una terra in cui la più accecante ricchezza cammina a braccetto con l’estrema povertà: controsensi esistenziali difficili da comprendere se non si è mai avuto a che fare con la patria del Mahatma. MA LA PARTE più complessa del viaggio sarà un’altra: Francesca, che Alessandra descrive come una «ragazza piena di energia ed una forza della natura» è ipovedente. Un «piccolo ostacolo» che non le impedirà di affrontare i dieci giorni in giro per l’India, zaino in spalla e poco o nulla di organizzato. Un’avventura che potrebbe terrorizzare molti ma non loro: «Non è una cosa che ci spaventa - sottolinea Alessandra -. Quello di cui siamo più preoccupate sono le nostre acconciature: io con i capelli corti e Francesca tinti di rosso», scherza Alabiso, già pronta ad apprendere il più possibile da questo viaggio. «Sono certa che Francesca, con i suoi sensi più sviluppati, riuscirà a cogliere appieno l’anima che muove l’India mentre io cercherò di catturarla con la mia macchina fotografica», sottolinea. Il loro più grande interesse sarà quello di conoscere e toccare con mano nuove culture, nuovi modi di vivere ed abitudini. «Dopotutto è così affascinante osservare da diverse angolature l’essere umano», afferma entusiasta. Le due amiche, quindi, atterreranno il 27 agosto a Nuova Delhi, si sposteranno con i mezzi tradizionali (e piuttosto scomodi e affollati) indiani per scoprire l’Uttar Pradesh fino a giungere a Varanasi, in cui la vita e la morte si fondono in un unico principio. Il 7 settembre, poi, un areo da Nuova Delhi riporterà Francesca a casa mentre Alessandra continuerà il suo viaggio in solitaria nell’India settentrionale. «Ne siamo certe: per entrambe sarà un’esperienza profonda, ci arricchirà fino in fondo; rappresenterà un rinnovamento ed una maggiore consapevolezza di noi stesse e la nostra vita frenetica all’occidentale verrà stravolta dalla tranquillità indiana», conclude piena di speranze e aspettative la spericolata bresciana in trepidante attesa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marta Giansanti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1