Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 21 luglio 2018

Anche i pazienti del Civile
potranno ammirarlo

L’isola di San Paolo collegata (BATCH)

La grande bellezza di Floating Piers offrirà una parentesi di serenità anche ai pazienti dell’ospedale Civile di Brescia. I degenti che non potranno visitare il ponte galleggiante, potranno ammirarlo in «real time» attraverso le immagini, continuamente aggiornate, proiettate sulle pareti del reparto di Oncologia.

L’atmosfera del lago e della passerella si potrà quasi toccare con mano grazie alla tecnologia di Kolektio, che ha messo a punto anche le due salette multimediali allestite al museo di Santa Giulia, accanto allo spazio espositivo di «Water Projects». Il progetto - presentato nei giorni scorsi dal vice sindaco Laura Castelletti, dal direttore della Fondazione Brescia Musei, Luigi Di Corato, e da Luigi Bajetti per Kolektio - si è ora concretizzato: da oggi, grazie allo «spazio esperienziale» allestito in ospedale, l’emozione di «camminare» sull’acqua potrà essere condivisa costantemente anche dai degenti. Un legame costante per non mancare - sia pure virtualmente - all’appuntamento dell’anno.

INTANTO ieri l’azienda sanitaria territoriale Asst di Franciacorta ha annunciato che per il periodo della manifestazione è stato previsto un potenziamento dell’assistenza sanitaria in particolare per il Presidio Ospedaliero di Iseo, ma estendibile anche al Presidio di Chiari, nei giorni feriali e diurni attraverso una presenza di medici aumentata rispetto all’ordinario al Pronto Soccorso.C.REB.