CHIUDI
CHIUDI

11.01.2019

«Attendiamo il chiarimento O pagheranno il permesso»

L’assessore Federico Manzoni
L’assessore Federico Manzoni

La sensazione, confermata anche dalle dichiarazioni del sottosegretario del Movimento 5 Stelle, Michele Dell’Orco, è che la situazione si risolverà a breve. Rassicurato dalle esternazioni del rappresentante del M5S, arrivate dopo le proteste di molte associazioni ambientaliste e dopo le richieste di chiarimenti da parte dell’Anci, l’assessore alla Mobilità del Comune di Brescia, Federico Manzoni, segnala come «Dell’Orco ha annunciato che il ministero emanerà una circolare interpretativa per chiarire che la norma non si applica alle aree pedonali: auspichiamo questo chiarimento normativo, così come ci attendiamo una modifica per stralciare il riferimento alle auto ibride nella prima occasione utile». Ma, se così non fosse, la Loggia ha già in mente come agire: «Il comma 9 del Codice della strada ci permette di introdurre il filtro della tariffazione – spiega Manzoni -. Se la norma non cambierà, subordineremo la possibilità di ingresso delle ibride nelle Ztl del centro storico al pagamento di un permesso». L’assessore alla Mobilità ha sostenuto che «il secondo aspetto da chiarire è che questo meccanismo di agevolazione deve valere solo per le auto elettriche: le Ztl vengono istituite non tanto per motivi ambientali, quanto per motivi di congestione legata al traffico e di vivibilità dei centri storici, concepiti in un’epoca pre-auto». MENTRE per le vetture completamente elettriche si parla di numeri piccoli, «il mercato delle ibride è in forte espansione: aprire le Ztl a questo tipo di auto sarebbe contraddittorio». Il chiarimento, secondo Manzoni, è necessario anche perché «questa norma, se applicata, porterebbe a distorsioni contrarie alle politiche che stiamo perseguendo come amministrazione»; resta il rammarico per il metodo con cui la norma è stata inserita nel maxiemendamento, che «dimostra la frettolosità con cui è stato affrontato il tema e non c’entra nulla con la Finanziaria». •

MA.VENT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1