CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.05.2018

Aumai sempre più bresciano Ha preso all’asta «Carnevali»

Il negozio di Carnevali all’angolo tra via Cefalonia e via Nenni a BresciaIl market Aumai di Campo Grande è tra i 36 punti vendita del gruppo
Il negozio di Carnevali all’angolo tra via Cefalonia e via Nenni a BresciaIl market Aumai di Campo Grande è tra i 36 punti vendita del gruppo

Aumai compra Carnevali. Sì, è accaduto, ma detto così può sembrare che il marchio cino-bresciano a breve sbarchi all’angolo tra via Cefalonia e via San Zeno. Che lo storico store bresciano entri a far parte dell’impero dell’abbigliamento chip dell’imprenditore di origini cinesi, Chen Wen Xu, meglio conosciuto come «Sandro». In realtà è innegabile che nell’asta di ieri, la società Llf srl di Brescia abbia rilevato, dal fallimento della Carnevali spa (Ferruccio Gasparini è il curatore), il ramo d’azienda relativo all’attività di commercio al dettaglio di abbigliamento uomo, donna, bambino e accessori nei punti vendita di via Cefalonia in città, Lonato del Garda (all’interno del centro commerciale Il Leone) e Erbusco (al centro commerciale «Le Porte Franche»). Ma non per allungare la catena dei punti vendita dell’imprenditore dell’Estremo Oriente, semmai per continuare una storia che si era interrotta con i libri in tribunale. La ratio dell’investimento (il ramo d’azienda è stato battuto a 1,2 milioni di euro) di «Sandro» infatti è quella di diversificare rispetto al suo tradizionale core businnes, rilanciando il brand Carnevali senza stravolgerne le caratteristiche. Da 25 anni nella nostra città, l’imprenditore - come spiegano fonti vicine alla Llf srl - non vuole interrompere ma proseguire una storia bresciana. L’idea è quella di riaprire entro metà giugno per i saldi estivi il negozio di Brescia, mentre per gli altri due, al Porte Franche e al Leone, non va dimenticato che prima di tutto, come sempre avviene in questi casi, dovrà esserci il gradimento del centro commerciale. L’acquisto di Carnevali comprende i sottomarchi Passatempo, Ana Blanca, Bethany B., Carnevali, Ela’ Collection, Il Passatempo, Luca Bani, Nadira, Passatempo, Premium Outlet Carnevali. I beni sono stati aggiudicati, partendo dal prezzo base di 2,413 milioni di euro (previsto per il primo esperimento) a un valore complessivo di 1,2 milioni di euro. IL NUOVO impegno dovrebbe creare prospettive occupazionali, magari anche per i lavoratori (oltre un centinaio) già in forza alla Carnevali spa e poi licenziati. Prospettive che potrebbero crescere ulteriormente, visto che la Llf srl punta, dopo aver rafforzato i marchi acquisiti, ad aprire nuovi punti vendita. Chen Wenxu è amministratore unico della Llt srl di cui è socio al 20%, il resto della srl è detenuta dalla Hao-Mai snc dello stesso imprenditore. Con Aumai è diventato leader della grande distribuzione creando il suo primo mercatone a Brescia nel 2004. In seguito ne ha aperti altri 35, soprattutto nel nord Italia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Eugenio Barboglio
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1