CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.03.2018

Borghesi scrutatore per due volte

Stefano Borghesi
Stefano Borghesi

ROMA È stato chiamato due volte. Due i turni di voto di ieri, finiti in un nulla di fatto. Stefano Borghesi è segretario dell’Ufficio di presidenza, tra i sei senatori che hanno collaborato con Giorgio Napolitano nelle diverse fasi delle votazioni. GLI ESTREMI anagrafici del Senato, insomma: l’anziano ex Presidente della Repubblica e uno dei più giovani tra gli eletti. «Il mio compito era quello di chiamare i 320 senatori, di spuntare nome per nome, e poi di contare i voti», spiega il leghista che ripeterà lo scrutinio oggi, due turni con ogni probabilità. E comunque tutte le volte che saranno necessarie per eleggere il presidente di palazzo Madama. Con lui altri due Lombardi, la leghista bergamasca Esi Pirovano e Davide Rampi di Vimercate. Ieri hanno raccolto soprattutto schede bianche, oggi dovrebbero estrarre il nome della seconda carica dello Stato. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1