CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.01.2018

Brescia piange Giuseppe Odolini coi fratelli ha lanciato Italmark

Giuseppe Odolini, 82 anni, è scomparso ieri. Lunedì l’ultimo saluto
Giuseppe Odolini, 82 anni, è scomparso ieri. Lunedì l’ultimo saluto

Molti lo chiamavano il «notaro», non perché avesse titolo, bensì per il rigore che metteva nel fare i conti, amministrare, contrattare fino oltre il centesimo e così far sempre quadrare entrate e uscite, magari mettendo in conto il benedetto guadagno. Per tutti, invece, era il ragionier Giuseppe Odolini, primo di una nidiata di fratelli (sei maschi e tre femmine) nati e cresciuti nella casa paterna nella parte vecchia del Prealpino. Ieri mattina Giuseppe, mentre era già fissato il funerale della sorella Maria, già affaticato dalla malattia ha salutato e si è avviato serenamente verso la porzione di cielo che gli spetta avendo onorato il lavoro e vissuto con spirito cristiano i suoi 82 anni. Lascia la moglie e quattro figli (due maschi e due femminee; tre gli erano vicini, una lontana per impegni di studio rientrerà in tempo per partecipare al funerale fissato per lunedì alle 15.30 nella parrocchia di sant’Afra), un’azienda - l’Italmark, leader nel campo dei supermercati - fiorentissima e alla quale, con i fratelli Piero (per tutti solo Rino), Natale, Luigi, Italo e Renato, ha messo sempre il meglio di sé. Lascia anche un nugolo di amici, tantissimi collaboratori e dipendenti ai quali volentieri riconosceva il merito della buona riuscita dell’impresa avviata alla fine degli anni ’50 vendendo frutta e verdura sulle strade della periferia, continuata con il primo negozio al Prealpino, il secondo in corso Magenta (dove ora brillano le vetrine di Coin) e il terzo, con il nome Italfrutta, dove c’era il «diurno» della galleria Adria, in via Dieci Giornate. Seguirono poi nuove aperture di centri vendita e trasformazioni da far diventare quello che allora veniva indicato come «lo specialista di frutta e verdura», anche grazie al sostegno di Faustino Anselmi, nel primo vero supermercato interamente bresciano. Oggi i supermercati Italmark, distribuiti in tra città e provincia ma con significative presenze in Lombardia, continuano a essere fiore all’occhiello dell’imprenditoria commerciale del territorio e garanzia di qualità. «Non mi importa guadagnare meno - diceva Giuseppe ai suoi -, m’importa poter assicurare ai clienti che da noi trovano sempre la massima qualità». • LU.COS. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1