CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.08.2018

«Bresciatourism» si
rinnova: Polettini
è il nuovo presidente

Da sinistra il presidente di  BresciaTourism Marco Polettini e i consiglieri Barbara Chiodi, Ezio Maiolini, Camilla Alberti   e Graziano Pennacchio
Da sinistra il presidente di BresciaTourism Marco Polettini e i consiglieri Barbara Chiodi, Ezio Maiolini, Camilla Alberti e Graziano Pennacchio

Nuovo presidente e nuovi consiglieri per Bresciatourism. L'assemblea dei soci dell’azienda di promozione turistica ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione: alla presidenza va Marco Polettini, mentre i quattro consiglieri che lo affiancheranno nel triennio 2018-2021 sono Camilla Alberti, Barbara Chiodi, Ezio Maiolini e Graziano Pennacchio. Marco Polettini, albergatore, è presidente del consorzio Hotels Promotion di Desenzano del Garda; componente la giunta nazionale di Assohotel Confesercenti e presidente di Assohotel provinciale di Brescia. Albergatore è anche Graziano Pennacchio, di Temù, vice presidente di Federalberghi di Brescia, consigliere d'amministrazione di SIT – Società impianti turistici di Ponte di Legno e amministratore di Iride Hotels, realtà che gestisce hotel e ristoranti in Alta Valle Camonica e in provincia di Trento. Barbara Chiodi è direttore di Brevivet, tour operator di Brescia leader nel segmento dei viaggi culturali e di turismo religioso. Ezio Maiolini è amministratore delegato di un'importante realtà industriale presente sui diversi mercati internazionali, oltre che presidente della Cantina Majolini, a Ome in Franciacorta. Dalla Franciacorta viene anche Camilla Alberti, che guida la tenuta Castelveder, di Monticelli Brusati, ed è presidente della Strada del Vino Franciacorta.

UNO DEI PRIMI impegni cui è chiamato il nuovo consiglio - si legge in un comunicato stampa di Bresciatourism - è la definizione delle linee strategiche del programma d'attività 2019-2021, con un programma che si intende incentrare sulla promozione in Italia e all'estero e sulla ricerca di nuove opportunità di business anche agendo sui mercati extra europei, per affrontare al meglio le sfide di una concorrenza internazionale sempre più aggressiva. Il rapporto diretto con gli operatori del settore e le agenzie viaggi e quello con i consorzi, le associazioni di categoria e la Regione Lombardia, oltre che (naturalmente) con i 27 soci dell'azienda, saranno alla base di un programma condiviso e orientato a porre al centro di ogni iniziativa la promozione turistica e la costruzione di concrete opportunità commerciali per il turismo bresciano. Una promozione che utilizzerà, da subito, il nuovo brand «VisitBrescia».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1