CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.01.2018

Campo Marte, tutto pronto per l’intitolazione a Quilleri

L’ultima partecipazione di Sam Quilleri all’iniziativa su Nikolajewka
L’ultima partecipazione di Sam Quilleri all’iniziativa su Nikolajewka

Domani mattina alle 9.30 Campo Marte prenderà il nome di campo militare «Sam Qullleri». A quell’ora inizierà la cerimonia di intitolazione illustre concittadino, combattente sul Don, comandante partigiano delle Fiamme verdi, e poi nella vita civile, nella pace riconquistata anche grazie a lui, del Dopoguerra, deputato della Repubblica, consigliere comunale, ma anche ingegnere presidente dell’Ordine, e presidente del Rotary e del Club alpino italiano. Per citare ruoli che testimoniano l’impegno su più fronti lungo una vita conclusasi il 7 gennaio di 17 anni fa. La cerimonia sarà intervallata dalla lettura di citazioni dello stesso Sam, lette dall’attore Luciano Bertoli e si aprirà con l’alzabandiera e l’inno nazionale. La fanfara sottolineerà altri momenti del cerimoniale. Prenderanno la parola Carlo Fusari presidente dell’ordine degli Ingegneri di Brescia, Guido Carpani Glisendi già presidente del Cai di Brescia, Alvaro Peli a nome delle Fiamme Verdi di Brescia, Giambattista Turrini, presidente dell’Ana di Brescia. E in seguito Pierluigi Mottinelli, presidente della Provincia di Brescia, Silvia Quilleri, figlia di Sam che scoprirà la targa commemorativa, e il sindaco Emilio Del Bono. Il presidente dell’Istituto del Nastro Azzurro, Raffaele Rivolta, darà ora lettura della motivazione del conferimento a Sam Quilleri della medaglia di bronzo al valor militare. Al termine i partecipanti con una navetta potranno raggiungere la sala del camino in via S. Martino della Battaglia, 18, nella sede della ex corte d’appello per assistere al convegno «Sam Quilleri, un protagonista del Novecento bresciano tra resistenza e scelta liberale” che inizierà alle ore 11. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1